EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Colombia: Buenaventura semi-distrutta dopo gli scontri di venerdì

Colombia: Buenaventura semi-distrutta dopo gli scontri di venerdì
Diritti d'autore 
Di Debora Gandini
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Ingenti danni nella città portuale colombiana. Gli scontri tra dimostranti e poliziotti sono scoppiati al termine di uno sciopero pacifico

PUBBLICITÀ

Situazione sempre tesa in Colombia a Buenaventura dopo lo sciopero di venerdì scorso.

Buenaventura, 80% Afro-Colombian, 5th Day demanding fair equal treatment, clean water, health care, #PamosPuebloCarajo#QuelaPazNoNosMatepic.twitter.com/nNdfSCmyL0

— Rep. Keith Ellison (@keithellison) May 20, 2017

Nella città portuale sono ingenti i danni provocati dalle violenze scoppiate tra dimostranti e poliziotti, al termine di una manifestazione pacifica. Blocchi stradali, auto e negozi incendiati, vie di accesso al porto completamente bloccate. Atti di vandalismo e saccheggi, come racconta anche una cittadina: “È stato molto triste vedere quello che è accaduto a Buenaventura, tutto distrutto, una devastazione, questo è stato l’esito di una manifestazione che si è conclusa in modo davvero tragico.”

I disordini hanno provocato almeno una vittima, decine di feriti e oltre 41 arrestati. Alla base degli scioperi, le richieste di maggiori investimenti sociali per una città, da tempo in preda a criminalità e povertà crescente. Molti dei residenti non hanno accesso a diiversi servizi base, compreso l’accesso all’acqua potabile.

For more on the context of what’s happening in Buenaventura read this: The Crisis in Buenaventura https://t.co/r0tLq1qa0o

— Ida’s Revenge (@profsassy) May 20, 2017

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Proteste in Bangladesh: studenti in piazza contro il governo, aumentano i morti negli scontri

Spagna, Palma di Maiorca si ribella al turismo di massa

Città del Messico, migliaia in piazza per i diritti degli animali