EventsEventiPodcast
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Usa, comunità siriana divisa sui bombardamenti voluti da Trump

Usa, comunità siriana divisa sui bombardamenti voluti da Trump
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Proteste in Pennsylvania, contro la decisione Usa di intervenire militarmente in Siria.

PUBBLICITÀ

In Pennsylvania, dove vive una delle più grandi comunità siriane, i sostenitori di Assad, protestano contro i recenti bombardamenti decisi da Trump. In molti l’hanno votato, per l’annuncio fatto durante la campagna presidenziale, di non voler intervenire contro il regime siriano.

“Abbiamo scelto Trump perchè ha promesso che non sarebbe andato contro l’esercito siriano”, ha commentato uno dei manifestanti.

What to know about the U.S. missile attack on Syria https://t.co/e0A6iYAC9Wpic.twitter.com/YmbvV9u0ZG

— TIME (@TIME) 7 aprile 2017

Diversa la posizione dei siriani americani ad Anaheim in California. Secondo loro, l’intervento degli Stati Uniti è necessario per risolvere la crisi siriana.

“Se l’America non aiuta la Siria per porre fine al conflitto”, ha detto il proprietario del ristorante “Aleppo’s Kitchen” ad Anaheim, “le cose rischiano di restare così come sono”.

Dal 2011 La città nella contea di Orange in California, ha ospitato molti profughi siriani in fuga dagli orrori della guerra che qui hanno cercato di costruirsi una vita nuova.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Chizhov sull'attacco Usa in Siria: "La reazione giusta sarebbe stata di inviare investigatori internazionali"

Siria: le reazioni pro e contro Assad ai bombardamenti di Trump

Siria, intervento militare Usa in risposta all'attacco chimico