Sudafrica: a Johannesburg studenti di nuovo in piazza, nuovi scontri con la polizia

Sudafrica: a Johannesburg studenti di nuovo in piazza, nuovi scontri con la polizia
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

In Sudafrica s’infiamma la protesta degli studenti cominciata il 19 settembre quando il governo ha annunciato un aumento delle tasse universitarie.

PUBBLICITÀ

In Sudafrica s’infiamma la protesta degli studenti cominciata il 19 settembre quando il governo ha annunciato un aumento delle tasse universitarie. Nuovi scontri fra polizia e giovani si sono verificati a Johannesburg, le forze dell’ordine hanno lanciano gas lacrimogeni e granate stordenti per disperdere una marcia universitaria. Ci sarebbero diversi feriti. Le tensioni si sono verificate nel campus della prestigiosa Università di Wits, dove le lezioni sarebbero dovute riprendere dopo due settimane di interruzione.
I maggiori atenei erano stato chiusi dopo gli scontri tra manifestanti e studenti delle scorse settimane.
Le proteste in corso nelle università del Sudafrica “possono danneggiare il futuro degli studenti”: è il monito lanciato dal presidente Jacob Zuma.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Inondazioni in Russia, proteste dei cittadini a Orsk: chiesto un risarcimento per i danni

Brennero, agricoltori italiani alla frontiera con l'Austria, Coldiretti: "difendere made in Italy"

Georgia: il partito di maggioranza ripresenta la legge sugli agenti stranieri