Monte dei Paschi di Siena: maglia nera tra le banche europee secondo l'Eba

Monte dei Paschi di Siena: maglia nera tra le banche europee secondo l'Eba
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Maglia nera per il Monte dei Paschi di Siena che è la banca più debole sulle 51 di 15 paesi europei esaminate dall’autorità bancaria europea, l’Eba.

PUBBLICITÀ

Maglia nera per il Monte dei Paschi di Siena che è la banca più debole sulle 51 di 15 paesi europei esaminate dall’autorità bancaria europea, l’Eba. Dei cinque istituti italiani quello senese supera lo stess test nello scenario di base ma mostra in quello avverso un risultato negativo. Promosse invece UniCredit, Intesa Sanpaolo, Banco Popolare e Ubi Banca.

“C‘è una difficoltà che riguarda una banca che è il Monte dei Paschi di Siena ed è inutile negarlo che resta comunque solida, ha dei problemi attuali che sono di carattere congiunturale non strutturale o di carattere, peggio ancora, sistemico”, spiega Giuseppe Di Taranto, professore ordinario di storia dell’economia e dell’impresa alla Luiss-Guido Carli.

Gli analisti da tempo nutrono preoccupazioni sulle banche italiane, perché hanno delle quote molto alte di crediti deteriorati. Per le strade della capitale le persone si dividono: “Non sono molto preoccupato delle nostre banche perché noi italiani abbiamo la buona abitudine di cercare sempre di mettere qualche soldo da parte”, dice un pensionato romano. “Le persone non investono senza l’aiuto delle banche e in questo modo la crisi aumenta”, commenta un’altra.

L’istituto di credito toscano ha 47 miliardi di euro di crediti deteriorati: la situazione peggiore tra le banche europee.

I test segnano una stangata sul patrimonio di Deutsche Bank. Osservate speciali sono anche la francese Bnp Paribas e l’inglese Barclays.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Mps: condannati gli ex vertici, confische per Deutsche Bank e Nomura

Ilaria Salis candidata alle elezioni europee con Alleanza Verdi e Sinistra

Crisi in Medio Oriente, tra gli italiani preoccupazione e insoddisfazione per il ruolo dell'Ue