EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Non era un terrorista l'uomo che ha sparato in un cinema in Germania

Non era un terrorista l'uomo che ha sparato in un cinema in Germania
Diritti d'autore 
Di Lilia Rotoloni
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Sarebbe uno squilibrato, ma la polizia non rivela dettagli sulla sua identità

PUBBLICITÀ

La polizia tedesca è avara di dettagli sull’attacco avvenuto in un cinema di Viernheim giovedì pomeriggio.

Nessun ferito, ma tanta paura in questa tranquilla cittadina della Germania sud-occidentale dove un uomo mascherato ed armato ha fatto irruzione in un multiplex verso le 15.00.

L’uomo, che è stato ucciso dagli agenti del reparto speciale della polizia, ha sparato con una pistola non letale caricata con cartucce di gas lacrimogeno ed ha preso con sé degli ostaggi.

Chi era?

Il racconto del portavoce della polizia dell’Assia Bernd Hochstädter :

Abbiamo disposto un grande spiegamento di forze, mobilitando tutti gli agenti disponibili. Tutto è successo velocemente, all’inizio non era chiara l’entità della minaccia. Le forze speciali hanno operato come al solito.

Uno degli ostaggi, un dipendente del cinema, ha raccontato che l’uomo gli ha puntato l’arma direttamente alla testa.

Gli inquirenti escludono comunque il movente terroristico. L’azione sarebbe opera di uno squilibrato isolato, ma altri dettagli riguardo all’identità del responsabile non sono stati ancora rivelati.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Germania: allerta ai massimi livelli in vista degli Euro 2024

Germania: morto l'agente di polizia ferito nell'attentato di Mannheim

Macron: "In tutta Europa soffia il vento malato dell'estrema destra"