Volkswagen: nuovi guai, indagato ex Ad per presunte manipolazioni sui titoli

Volkswagen: nuovi guai, indagato ex Ad per presunte manipolazioni sui titoli
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Non ha informato tempestivamente gli investitori sulle conseguenze finanziarie dello scandalo Dieselgate.

PUBBLICITÀ

Non ha informato tempestivamente gli investitori sulle conseguenze finanziarie dello scandalo Dieselgate. Nuovi guai giudiziari per Martin Winterkorn, l’ex amministratore delegato di Volkswagen.

Winterkorn, che si è dimesso nel 2015, risulta indagato da un tribunale del nord della Germania per presunte manipolazioni sui corsi dei titoli del gruppo automobilistico, la richiesta arriva dalla Consob tedesca.

“Nell’ambito delle nostre indagini e secondo i documenti dell’Autorità di garanzia sulle Finanze della Germania – spiega il Procuratore capo di Braunschweig, Klaus Ziehe – questo obbligo di legge esisteva già in precedenza e abbiamo il sospetto che non sia stato rispettato”.

La casa automobilistica tedesca aveva comunicato di dover accantonare 6,5 miliardi di euro nei conti del terzo trimestre del 2015 per far fronte al ‘Dieselgate’. La cifra però è lievitata fino a 16,2 miliardi, con una conseguente consistente perdita per la società.

Sono centinaia le cause legali fino ad ora promosse nei confronti della Volkswagen. Un terremoto che potrebbe portare a una profonda ristrutturazione interna.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Germania, il leader in Turingia dell'Afd a processo per uno slogan nazista

Germania: arrestate due spie russe, volevano sabotare gli aiuti a Kiev

Germania: trovata bomba della Seconda Guerra Mondiale a Colonia durante dragaggio del Reno