EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Volkswagen rigetta le accuse per Porsche e Audi

Volkswagen rigetta le accuse per Porsche e Audi
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Volkswagen ha barato anche per le auto di grossa cilindrata. È l’accusa che l’Agenzia federale americana per la protezione ambientale

PUBBLICITÀ

Volkswagen ha barato anche per le auto di grossa cilindrata. È l’accusa che l’Agenzia federale americana per la protezione ambientale (U.S. Environmental Protection Agency – Epa) rivolge al produttore tedesco riguardo al marchio Porsche e Audi in particolare.

La denuncia formulata ieri si somma a quelle emerse in settembre e che riguardavano i modelli di cilindrata inferiore. Volkswagen aveva ammesso che 11 milioni di vetture diesel erano equipaggiate di un softwar in grado di riconoscere il test di rilevamento delle polveri sottili ed emettere un livello di inquinanti nei limiti consentiti, ma non corrispondente alle reali prestazioni del motore.

Ora a finire nel mirino delle autorità statunitensi sono le grosse cilindrate, i motori da 3 litri, e le auto prodotte a partire dal 2014 fino a diversi modelli in produzione per il 2016. Touareg, Audi A6 Quattro, A7 Quattro, A8 e Q5 e la Porsche Cayenne. Accuse che il produttore tedesco ha rigettato.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Dieselgate, a processo manager Volkswagen, ma non l'ex presidente

L'isola greca di Astypalea diventata laboratorio per la mobilità ecologica

Volkswagen annuncia fino a 7mila tagli entro il 2023