Calcio: ex laziale Cissé in stato di fermo , per tentata estorsione a Valbuena

Calcio: ex laziale Cissé in stato di fermo , per tentata estorsione a Valbuena
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Uno scandalo a luci rosse colpisce il calcio transalpino. Djibril Cissè è stato arrestato martedi’ mattina, insieme ad altre tre persone, a causa di

PUBBLICITÀ

Uno scandalo a luci rosse colpisce il calcio transalpino. Djibril Cissè è stato arrestato martedi’ mattina, insieme ad altre tre persone, a causa di un presunto tentativo di estorsione ai danni del connazionale Mathieu Valbuena. Sarebbero stati chiesti dei soldi al centrocampista del Lione, per non rendere pubblico un video hard, che il giocatore avrebbe girato con la fidanzata.

Cissé, ex attaccante della Lazio e attualmente senza squadra, sarebbe pero’ stato in buona fede, venendo coinvolto nel raggiro a sua insaputa, e dovrebbe quindi essere presto scagionato.

Gli altri tre in stato di fermo, invece, avrebbero ricattato Valbuena. Al momento, pero’, non ci sono conferme dell’esistenza del sextape in questione.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Scuse "tardive" di Luis de la Fuente, ct della Spagna: "Non dovevo applaudire Rubiales"

Morte di Maradona, medici e infermieri sotto inchiesta: "Giustizia per Diego", gridano i suoi tifosi

La Fifa denuncia Blatter per le perdite legate al museo della federazione