EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Bielorussia, Unione europea pronta a sospendere sanzioni contro Lukashenko

Bielorussia, Unione europea pronta a sospendere sanzioni contro Lukashenko
Diritti d'autore 
Di Debora Gandini
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

L’Unione europea è pronta a sospendere entro fine ottobre le sanzioni contro il presidente bielorusso Aleksandr Lukashenko e altre 150 persone. Ad

PUBBLICITÀ

L’Unione europea è pronta a sospendere entro fine ottobre le sanzioni contro il presidente bielorusso Aleksandr Lukashenko e altre 150 persone. Ad affermarlo un alto funzionario europeo dopo il rilascio degli ultimi prigionieri politici nel Paese e in vista delle elezioni presidenziali di domenica nel Paese. La decisione di abolire il divieto di viaggio e il congelamento dei beni per Lukashenko dovrebbe essere presa prima del 31 ottobre.

Un segnale politico e diplomatico da parte di Bruxelles nei confronti di Minsk dopo i colloqui di pace sull’Ucraina ospitati in Bielorussia e la liberazione ad agosto di sei prigionieri politici. Resta da sottolineare che nessuno degli ex rivali di Lukashenko potrà partecipare alle elezioni, dove appare scontata la rielezione del presidente uscente. L’opposizione, che ha invitato gli elettori a boicottare il voto, chiede all’Unione europea di mantenere le sanzioni imposte nel gennaio 2011, alcune risalgono anche al 2004. Resta in vigore l’embargo su armi e materiali che possano essere usati per la repressione interna.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Bielorussia: l'intervista di Euronews allo scrittore Sasha Filipenko

Bielorussia, oppositori e media celebrano la Giornata della Libertà

La Lituania vuole risposte per il cittadino morto in carcere in Bielorussia