EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Rifugiati: Pegida torna in piazza in Germania, scontro governo-Bild sui numeri

Rifugiati: Pegida torna in piazza in Germania, scontro governo-Bild sui numeri
Diritti d'autore 
Di Salvatore Falco
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Una frontiera umana tra Germania e Repubblica Ceca. Il movimento anti-immigrati tedesco Pegida in piazza contro la decisione del governo di aprire le

PUBBLICITÀ

Una frontiera umana tra Germania e Repubblica Ceca. Il movimento anti-immigrati tedesco Pegida in piazza contro la decisione del governo di aprire le frontiere ai rifugiati.

La manifestazione precede la rivelazione del quotidiano Bild secondo cui il numero di richiedenti asilo in Germania nel 2015 raggiungerà quota 1,5 milioni. Il governo smentisce, ma allo stesso tempo si allinea alla posizione storica dell’Italia.

“Dobbiamo limitare l’afflusso verso l’Europa. Questa emergenza dimostra che non possiamo risolvere questo tipo di problemi a livello nazionale, questa è la globalizzazione”, dice in tv il ministro delle Finanze, Wolfgang Schäuble.

Nei documenti citati dal quotidiano tedesco si prevedono fino a 10.000 ingressi illegali al giorno nell’ultimo trimestre del 2015. Il governo di Berlino starebbe calcolando anche il potenziale impatto prodotto dai ricongiungimenti familiari: il numero delle persone accolte potrebbe salire a 7 milioni.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Il Ministro tedesco De Maizière: "I profughi ci mancano di riconoscenza"

Germania: nell'est i rifugiati non ritrovano l'accoglienza ricevuta a Berlino

Migranti, l'accoglienza tedesca si nutre di pragmatismo economico