EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Il Ministro tedesco De Maizière: "I profughi ci mancano di riconoscenza"

Il Ministro tedesco De Maizière: "I profughi ci mancano di riconoscenza"
Diritti d'autore 
Di Euronews
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Il titolare degli interni nella bufera per le sue affermazioni in tv. La Süddeutsche Zeitung: "E' un ministro in altalena"

PUBBLICITÀ

Un giorno conciliante e l’altro intransigente. Il “Ministro in altalena” di cui parla la Süddeutsche Zeitung è il titolare degli interni tedesco De Maizière: fino a ieri alfiere dell’accoglienza, che in patria ha scatenato un putiferio, con le sue affermazioni sui rifugiati al telegiornale della seconda rete nazionale.

“Fino all’estate i rifugiati erano riconoscenti di essere accolti in Germania – ha detto De Maizière allo “Heute Journal” della ZDF -. Chiedevano dove fossero la polizia, dove potessero registrarsi, dove sarebbero stati sistemati. Ora, in molti lasciano invece i campi d’accoglienza, prendono il taxi, trovano i soldi per fare centinaia di chilometri in giro per il Paese. E fanno anche sciopero perché non apprezzano il cibo o i vestiti che vengono loro dati”.

Forderungen statt Dankbarkeit: Innenminister #demaizière beklagt schlechtes Benehmen einiger Flüchtlinge. (nd) http://t.co/9azz0vmgKU

— ZEIT ONLINE (@zeitonline) 2 Ottobre 2015

La Süddeutsche Zeitung accusa in particolare il Ministro di voler assecondare un’opinione pubblica, che per oltre il 50% si dice ormai “spaventata” dal massiccio arrivo di rifugiati.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Migranti: quai 400.000 via mare in Grecia da gennaio

Germania: asilo, governo approva regole più dure per chi proviene dai Balcani

Frans Timmermans: "Anch'io sarei emigrato per dar da mangiare ai miei figli"