ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Shanghai torna in positivo, Borse europee in rialzo

Shanghai torna in positivo, Borse europee in rialzo
Dimensioni di testo Aa Aa

In scia a Wall Street, che ieri ha messo a segno la miglior seduta da quattro anni, anche le piazze europeee si avviano verso un nuovo rimbalzo dopo i tracolli di lunedì. A metà seduta Francoforte, Parigi, Milano e Madrid facevano segnare tutte guadagni superiori ai due punti percentuali. In calo la volatilità, grazie al fatto che l’epicentro del terremoto, la Borsa di Shanghai, è finalmente tornata in positivo.

“Di sicuro la crisi in Cina non è finita”, avverte però Oliver Roth, analista di Oddo Seydler Bank. “Dobbiamo osservare con attenzione per capire che tipo di effetti abbia avuto sull’economia mondiale. Ancora non è chiaro, per cui dovremo analizzare la cosa da molto vicino. Ma i mercati finanziari, per ora, si sono nuovamente stabilizzati”.

A trainare le Borse cinesi sono stati i nuovi interventi di sostegno agli acquisti da parte della banca centrale di Pechino: un’immissione di liquidità per 150 miliardi di yuan ma anche un ritocco del tasso di cambio, che scende così ai minimi da 4 anni sul dollaro. Risultato: sul finale di seduta l’indice composito di Shanghai è balzato del 5,3%.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.