ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Al CERN di Ginevra riparte la caccia ai misteri dell'Universo.

Lettura in corso:

Al CERN di Ginevra riparte la caccia ai misteri dell'Universo.

Al CERN di Ginevra riparte la caccia ai misteri dell'Universo.
Dimensioni di testo Aa Aa

Dopo oltre due anni di stop tecnico, l’accelleratore di particelle del CERN, in Svizzera, è ripartito alla caccia dei grandi misteri della fisica.

Stamane l’LHC “ha girato” all’energia record di 13 teraelettronvolt (TeV), il doppio di quella alla quale è stato possibile individuare le prove dell’esistenza del Bosone di Higgs (la cosiddetta particella di Dio) nel 2012.

L’ambizione degli scienziati del Large Hedron Collider per questa “stagione 2” è elevata: andare al di là dei confini disegnati dal modello standard della fisica, trovare tracce di materia oscura, scoprire nuove dimensioni, capire meglio i segreti dell’antimateria.

In altre parole: ottenere una fotografia degli istanti successivi al Big Bang, la prima luce dell’Universo.