EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Giappone: protesta a Nago contro la costruzione della nuova base Usa

Giappone: protesta a Nago contro la costruzione della nuova base Usa
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button

La popolazione di Nago in Giappone protesta contro la costruzione di una nuova base militare statunitense, al centro di un diverbio tra Tokyo e il

PUBBLICITÀ

La popolazione di Nago in Giappone protesta contro la costruzione di una nuova base militare statunitense, al centro di un diverbio tra Tokyo e il governo regionale di Okinawa.

L’esecutivo nazionale ha sospeso il blocco dei lavori ordinato dal governatore Takeshi Onaga la settimana scorsa, permettendo così la continuazione dell’operazione di trasloco della base statunitense da Futenma verso la zona costiera, meno popolata, di Nago.

Il governo vuole restituire i terreni di Futenma agli abitanti che denunciano disturbi sonori, rischi di incidenti ed episodi di criminalità.

Onaga, al potere dallo scorso novembre, si oppone alla base di Nago denunciando i danni alla barriera corallina. Gli Stati Uniti hanno deciso il trasferimento nel 1996, l’approvazione è arrivata due anni fa dal predecessore di Onaga.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Nuova Caledonia: sesta vittima durante le proteste, perché Parigi accusa l'Azerbaijan

La presidente Zourabichvili a Euronews: in Georgia nessuna tentazione di tornare nella sfera russa

Nuova Caledonia, situazione "più calma" grazie allo stato di emergenza: rinforzi da Parigi