Scoperta in acque svedesi carcassa bombardiere Usa abbattuto nel 1944

Scoperta in acque svedesi carcassa bombardiere Usa abbattuto nel 1944
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button

Ad appena 16 metri di profondità, nelle acque svedesi non lontano dalla città di Trelleborg. È lì che due sommozzatori hanno ritrovato i resti di un

PUBBLICITÀ

Ad appena 16 metri di profondità, nelle acque svedesi non lontano dalla città di Trelleborg. È lì che due sommozzatori hanno ritrovato i resti di un B-17, un bombardiere statunitense abbattuto dall’aviazione tedesca nel 1944. Il velivolo era decollato da Londra per bombardare Praga. Quando già si trovava sui cieli della Germania nazista, un’avaria costrinse i piloti a cambiare rotta per dirigersi verso la neutrale Svezia. Fu allora, quando si avvicinava a Malmo, che il caccia bombardiere americano venne intercettato dal fuoco dell’aviazione del Terzo Reicht. Nell’incidente persero la vita 7 persone ma si salvò il copilota. L’unico corpo recuperato fu quello del pilota del velivolo.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

In mostra le lettere a Babbo Natale: la più antica del 1890

Spotify licenzia il 17% dei dipendenti

Scoperto da scienziati svedesi un nuovo metodo per il riciclaggio delle batterie EV