EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Israele uccide alto comandante degli Hezbollah libanesi sul Golan

Israele uccide alto comandante degli Hezbollah libanesi sul Golan
Diritti d'autore 
Di Euronews
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button

Torna a salire la tensione fra Israele e gli Hezbollah libanesi. Un’unità dei miliziani sciiti è stata centrata nel Golan siriano da due razzi

PUBBLICITÀ

Torna a salire la tensione fra Israele e gli Hezbollah libanesi. Un’unità dei miliziani sciiti è stata centrata nel Golan siriano da due razzi partiti da elicotteri israeliani da combattimento.

Il bilancio delle vittime è compreso fra 9 e 11 persone. In parte libanesi, in parte iraniani. Fra i morti spicca il nome di Jihad Mughnyeh, 21 anni.

È il figlio di Imad Mughniyeh, storico
comandante militare degli Hezbollah ucciso nel 2008 a Damasco in
un’esplosione attribuita ad Israele nel quadro delle operazioni di assassini mirati.

Jihad Mughnyeh era soprannominato
“Il Principe” e la sua carriera militare era seguita personalmente dal leader dell’organizzazione, Hassan
Nasrallah.

In Israele, dell’episodio si parla poco. La radio militare ha solo confermato che l’aviazione israeliana ha sferrato un attacco e la tv statale ha detto che è stato ‘‘sventato un attentato’‘.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Siria, raid all'ambasciata dell'Iran a Damasco: Khamenei, "Israele sarà punito"

Siria: autobomba esplode in un mercato, morti e feriti

Attacco aereo israeliano su Damasco: ucciso un comandante iraniano