EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Hong Kong, la polizia inizia lo sgombero forzato dell'ultimo presidio della protesta

Hong Kong, la polizia inizia lo sgombero forzato dell'ultimo presidio della protesta
Diritti d'autore 
Di Euronews Agenzie:  Afp, Ansa
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button

Dopo il via libera del Tribunale, agenti e operai hanno cominciato a smantellare le barricate e gli accampamenti nel centro della ex colonia britannica

PUBBLICITÀ

La polizia di Hong Kong, coadiuvata da squadre di operai, ha cominciato lo sgombero forzato dell’ultimo presidio della protesta studentesca che va avanti da ottobre nel centro della città.

L’intervento si è svolto in un clima di sostanziale calma, coi manifestanti che si sono limitati a osservare senza intervenire.

La protesta, che chiede nuove regole per le elezioni del parlamento della ex colonia britannica, era arrivata a una svolta nei giorni scorsi, quando il tribunale aveva ordinato lo sgombero d’autorità.

Ai manifestanti è stato concesso tempo fino a oggi per smobilitare, mentre la polizia ha annunciato l’intenzione di arrestare chiunque non rispettasse le disposizioni delle autorità.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

35 anni da piazza Tiananmen: il mondo ricorda il massacro del 4 giugno 1989, la Cina no

Putin in Cina: Xi mi ha parlato della tregua olimpica in Ucraina sostenuta da Macron

Putin a Pechino con Xi Jinping: "Pronti a negoziare sull'Ucraina, partiamo dalla proposta cinese"