EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
Ciclone Idai: Mozambico in ginocchio

Video. Ciclone Idai: Mozambico in ginocchio

Dopo il passaggio del ciclone Idai, che ha devastato la città mozambicana di Beira, si fa la conta dei danni.

Dopo il passaggio del ciclone Idai, che ha devastato la città mozambicana di Beira, si fa la conta dei danni.

Una grande folla di persone si è radunata nei presidi sanitari in attesa delle cure per mettere un argine all'epidemia di colera, che si dice inevitabile.

Il colera potrebbe diffondersi per le precarie condizioni igieniche, con l'acqua e il cibo contaminati dalle feci. L'epidemia - dicono i sanitari - può svilupparsi rapidamente anche a causa delle carenze nell'assistenza.

Dopo una visita in Mozambico, lo staff della Croce Rossa ha parlato di "bomba a orologeria" in riferimento alle malattie trasmesse dall'acqua.

Idai ha colpito Beira con venti fino a 170 km/h (105 mph) il 14 marzo, poi ha attraversato l'interno dello Zimbabwe e del Malawi, spianando edifici e uccidendo almeno 686 persone nei tre Paesi.

PUBBLICITÀ
PUBBLICITÀ

Ultimi Video

PUBBLICITÀ
PUBBLICITÀ
PUBBLICITÀ