EventsEventiPodcasts
Loader
Find Us
PUBBLICITÀ

Cosa visitare a Baku, la città dell'Azerbaigian, dove l'antico e il moderno si incontrano

Cosa visitare a Baku, la città dell'Azerbaigian, dove l'antico e il moderno si incontrano
Diritti d'autore euronews
Diritti d'autore euronews
Di Cinzia Rizzi
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articolo
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Baku è l'esempio perfetto del mix di tradizioni e modernità dell'Azerbaigian. Ci si può perdere nelle viuzze della città vecchia, scoprire l'arte della tessitura dei tappeti o lasciarsi affascinare dall'architettura futuristica della parte moderna della città

PUBBLICITÀ

Baku è l'esempio perfetto della miscela di continenti, tradizioni e modernità dell'Azerbaigian. 

In questo episodio di Explore Azerbaijan, Cinzia Rizzi esplora la capitale di questo Paese, crocevia tra Europa orientale e Asia occidentale e noto come la "Terra del Fuoco".

Icherisheher - come qui chiamano il centro storico dell'antica Baku - è un reticolo di viuzze affascinanti, racchiuse da mura erette nel XII secolo. 

L'area è patrimonio dell'umanità dell'Unesco e il motivo è facile da capire: qui, ci si può perdere tra i negozi di artigianato e i monumenti storici. Da non perdere è la Torre della Fanciulla, simbolo di Baku insieme con il magnifico Palazzo degli Shirvanshah, residenza della dinastia Shirvan, che governò su questa regione dal IX al XVI secolo.

Siamo andati alla scoperta della magnifica tradizione della tessitura dei tappeti. Questa arte è nata qui 5 mila anni fa ed è tuttora un'attività fiorente.

Ma anche il lato moderno di questa città è una continua sorpresa: i grattacieli, le spettacolari viste panoramiche e l'Heydar Aliyev Center, capolavoro architettonico della celebre Zaha Hadid danno la possibilità al visitatore di ammirare la trasformazione che questa capitale dell'Asia centrale ha vissuto.

Condividi questo articolo

Notizie correlate

Azerbaigian al voto, vittoria scontata del presidente Aliyev