EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Paesi low cost, ecco le migliori destinazioni per i nomadi digitali

Nomadi digitali, i lavoratori in remoto in paesi stranieri
Nomadi digitali, i lavoratori in remoto in paesi stranieri Diritti d'autore Pexels
Diritti d'autore Pexels
Di Euronews Travel
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button

Il Regno Unito è uno dei posti più costosi al mondo con un costo medio della vita di £ 1.461 (€ 1.652) al mese. Non sorprende che 1 britannico su 10 ha deciso di trasferirsi all'estero per cercare una migliore qualità della vita. Sono l'8% della popolazione nomade digitale mondiale

PUBBLICITÀ

Il Regno Unito è uno dei posti più costosi al mondo con un costo medio della vita di £ 1.461 (€ 1.652) al mese. Non sorprende che 1 britannico su 10 ha deciso di trasferirsi all'estero per cercare una migliore qualità della vita. Sono l'8% della popolazione nomade digitale mondiale.

I nordeuropei costituiscono un'ampia percentuale di lavoratori chiamati "nomadi digitali", seguiti da tedeschi, svizzeri e scandinavi che scelgono di lavorare mentre sono in viaggio. 

Se volete decidere di essere “lavoratori nomadi” ecco una lista di posti dove andare. La piattaforma online Laba ha esaminato gli indici del costo della vita, dell'affitto e della qualità della vita, e le aliquote fiscali di tutti i paesi europei che offrono visti per nomadi digitali.

La classifica utilizza l'indice di qualità della vita del sito di dati Numbeo che esamina fattori come inquinamento, sicurezza, salute e clima per assegnare un punteggio a ciascun paese.

Con questi dati, hanno messo insieme un elenco delle migliori destinazioni in cui ci si può trasferire per avere all'incirca la stessa qualità di vita - o meglio - a un costo molto inferiore.

7. Vino e pizza in Italia

Vivere in Italia vi costerà in media circa 1.120 euro al mese.Potrete godere del vostro stipendio con tasse relativamente eque per i nomadi digitali fissate al 5%.

Mentre lavorerete vi potrete godere i tramonti sul Mar Mediterraneo e risparmiare qualcosa sul conto corrente. L’indice di qualità della vita è di 141, appena sotto del 166 del Regno Unito, ma con più sole e clima mite.

L'Italia non ha ancora introdotto ufficialmente il suo visto per i “nomadi digitali” nonostante lo abbia firmato lo scorso anno, quindi si deve aspettare fino a quando i dettagli non saranno finalizzati.

6. Lavorare in uno dei paesi più verdi d'Europa: la Lettonia

Il costo della vita in Lettonia è di circa 787 € al mese, il più basso in questa lista.

Questo significativo calo delle spese non è sinonimo di minore della qualità della vita che ha un indice di 153 contro 166 nel Regno Unito.

I nomadi digitali pagano tasse del 15% e liberi professionisti e lavoratori a distanza possono rimanere lì per un anno.

Gli inverni sono molto più freddi rispetto ad altre posti e probabilmente dovrete imparare un po' di lettone per cavarvela. Ma se state cercando qualcosa di diverso dalle grandi città o dalle spiagge e vi piace imparare una nuova lingua, allora questa potrebbe essere l'opzione giusta per voi.

Canva
LettoniaCanva

5. Le migliori birre da dopolavoro: Repubblica Ceca

La capitale della Repubblica Ceca, Praga, è già popolare tra gli espatriati. Ha un basso costo della vita e buone infrastrutture che la rendono attraente per coloro che vogliono vivere all'estero.

Vi costerà in media 924 euro al mese vivere in Repubblica Ceca e i nomadi digitali pagano tasse del 15%.

È probabile che questo vari a seconda di dove scegliere di trasferivi, fate dunque attenzione che vivere nelle grandi città avrà un prezzo più alto. Tuttavia resta sempre molto più economico che vivere a Londra e il punteggio dell'indice di qualità della vita della Repubblica Ceca è 164, quindi più o meno lo stesso del Regno Unito.

PUBBLICITÀ

Potrete restare nel paese fino a un anno con un visto per nomadi digitali, ma c'è la possibilità di prolungare il tempo nel caso vi innamorerete del posto.

4. Il nuovo visto per nomadi digitali della Spagna

La Spagna ha un indice di qualità della vita significativamente più alto rispetto al Regno Unito, 174. Vivere qui vi costerà circa € 566 al mese in meno, quindi in media dovrete sborsare circa € 1.045 al mese.

Ne vale la pena però, visto il clima incredibile, le bellissime spiagge, la movida e le opportunità di svago. Se state cercando una destinazione in cui lavorare da remoto la Spagna sembrerà una vacanza.

Il paese ha appena introdotto il suo visto per nomadi digitali all'inizio di quest'anno, che offre ai cittadini di paesi terzi la possibilità di vivere e lavorare lì per un massimo di cinque anni. Le tasse arrivano al 24% per i nomadi digitali.

PUBBLICITÀ
Canva
SpagnaCanva

3. 300 giorni di sole all'anno in Portogallo

Il clima caldo, le spiagge stupende e l'alta qualità della vita del Portogallo ne hanno fatto una destinazione privilegiata per i nomadi digitali.

Il costo della vita in questo paese è di circa 897€ al mese e se il vostro reddito proviene da una società straniera, non pagherete alcuna tassa. Qualsiasi somma voi guadagnerete al mese nel paese è soggetto a una tassa del 20%, inferiore all'aliquota del 48% standard in Portogallo.

L’ indice di qualità della vita è più o meno lo stesso del Regno Unito, ovvero 164, ma troverete la connessione ad alta velocità, trasporti pubblici efficienti e buone infrastrutture.

Dalla frenetica città di Lisbona alle bellissime e frastagliate spiagge della Costa d'Argento, ce n'è per tutti i gusti.

PUBBLICITÀ

Il visto per nomadi digitali del Portogallo vi offre la possibilità di rimanere fino a un anno.

2. Eliminate lo stress nelle saune estoni

L'Estonia offre un buon equilibrio tra alta qualità della vita e basso costo della vita per i nomadi digitali.

Vi costerà circa € 936 al mese stare qui, ma non pagherete tasse per i primi sei mesi, il che significa che la vostra busta paga ne beneficierà.

Questo ambiente accogliente per i nomadi digitali offre un programma di residenza elettronica. Questo consente agli imprenditori di avviare e gestire a distanza un'impresa con sede nell'Ue. Il paese ha una qualità della vita superiore rispetto al Regno Unito con un punteggio indice di 174.

PUBBLICITÀ

La sua ricca storia e gli splendidi paesaggi naturali fanno da contorno. E poi c’è cultura della sauna in Estonia che risale al XIII secolo, provare per credere.

Il visto di nomade digitale dell'Estonia vi consente di rimanere nel paese fino a un anno ma, a differenza di altri in questo elenco, non c'è la possibilità di estenderlo oltre.

Lavorare dalle meravigliose coste della Croazia

La Croazia è esentasse per i nomadi digitali e ha un costo della vita mensile di 822 euro in media.

Questi fattori sono il motivo per cui ha il primato in classifica. Il suo indice di qualità della vita è 163, più o meno lo stesso del Regno Unito, il che significa che gli inglesi si sentiranno come a casa, ma con un po' più di sole.

PUBBLICITÀ
Canva
CroaziaCanva

I visitatori vengono da tutto il mondo per vedere le migliaia di chilometri di costa della Croazia, le incredibili città antiche, la sua storia e la cultura. Ci sono circa 2.700 ore di sole all'anno e in estate le temperature raramente scendono sotto i 20°C.

La capitale Zagabria è uno dei luoghi più popolari per i nomadi digitali con un numero crescente di spazi di co-working dove fare amicizia. I nomadi digitali possono rimanere da sei mesi a un anno e per fare domanda dovrete lavorare per un'azienda al di fuori del paese.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Estate in Azerbaigian: mare di Baku, cucina deliziosa e feste all’insegna della cultura

Vacanze, mare senza il caldo? Dove andare in spiaggia in Europa a meno di 30 gradi

Che cos'è la regola dei 90 giorni in Europa e quali Paesi ne sono esclusi?