Advertising
This content is not available in your region

Perù primo paese per morti da Covid-19

euronews_icons_loading
Perù primo paese per morti da Covid-19
Diritti d'autore  Rodrigo Abd/Copyright 2021 The Associated Press. All rights reserved.
Dimensioni di testo Aa Aa

Il Perù dopo aver rivisto al rialzo il numero dei decessi per la pandemia, balza al primo posto nel mondo per numero di morti ogni milione di abitanti. Nel paese sudamericano i decessi accertati sono stati rivisti a 180 mila contro i precedenti 69 mila, il che porta a un risultato di 5.484 vittime per ogni milione di abitanti.

In base a questi dati il tasso di mortalità si attesta su 551 morti ogni 100 mila abotanti, e supera paesi come Ungheria e Repubblica Ceca, che nel mese di maggio erano in testa alla classifica mondiale.

Situazione in affanno in tutta l'America latina. In Venezuela si attende l'arrivo di cinque milioni di dosi di vaccino nell'ambito del programma Covax, gestito dall'Organizzazione mondiale della salute. Con questi numeri le autorità di Caracas, che hanno pagato per i vaccini 120 milioni di dollari, prevedono di toccare i 22 milioni di vaccinati entro il mese di dicembre.

Si aggrava il quadro in Argentina, dove sono stati superati i 3,7 milioni di contagi dall'inizio della crisi. Un dato allarmente se si aggiunge che il 42 per cento della popolazione vive in condizioni di povertà. Nel timore di ulteriori complicazioni il paese ha deciso di non ospitare la Coppa America di calcio, che dovrebbe tenersi lo stesso ma in Brasile.

Qui, nelle ultime 24 ore, si sono contati 860 morti e 30.434 nuovi contagi, e secondo il Consiglio nazionale delle Segreterie della salute si registra una tendenza all'aumento.