EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Al Salone dell'auto di Parigi il futuro è vicino

Al Salone dell'auto di Parigi il futuro è vicino
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Il futuro dell’automobile è quasi qui.

PUBBLICITÀ

Il futuro dell’automobile è quasi qui. È il messaggio del Salone dell’auto di Parigi, dove le concept car alzano il velo sui progetti dei costruttori per i prossimi anni. Come il prototipo TreZor della francese Renault, dotato di un propulsore elettrico da 350 cavalli.

La connazionale Citroën espone il modello CXperience, alimentato da un propulsore ibrido benzina-elettrico e con stile e ambizioni da fascia alta.

Per restare nella categoria lusso, Mercedes ha portato a Parigi la sua Vision Mercedes-Maybach 6, dove il 6 sta per la lunghezza: quasi sei metri.

Mettere in mostra i modelli più innovativi e costosi è un’importante mossa strategica, dice Alex Goy di Carfection.com: “C‘è sempre spazio per l’immaginazione, perché le leggi impongono alcuni punti fermi: l’altezza dei fari, la sicurezza, cose così. Mentre una concept car fa vedere al pubblico come potrebbero essere queste auto, questo è quel che possiamo fare per davvero, concretamente, se ci viene lasciato lo spazio per farlo”.

Con la Lexus, il marchio di lusso della Toyota, entriamo nella cabina di guida. Nella nuova UX troviamo i sedili Kinetic Seat, simili a ragnatele e basati su una rete flessibile in grado di adattarsi ai corpi degli occupanti e, secondo Lexus, stabilizzare i movimenti della testa.

Anche il Suv della Mitsubishi presenta un motore ibrido. Molte concept car quest’anno infatti sono in tutto o in parte elettriche. I costruttori stanno guardando a un futuro ormai non lontano, spiega Jom Holder, direttore editoriale della rivista Autocar: “Il movimento prende piede, le normative lo richiedono e le case automobilistiche vedono che i clienti sono disposti a comprare auto elettriche”.

Auto provenienti da un futuro molto più prossimo di quello da cui sbarca la Toyota Fcv Plus. Non solo emissioni zero: quando è parcheggiata, l’energia elettrica generata dall’idrogeno può essere condivisa con altre auto e reti elettriche locali.

Per osservare queste e altre novità da vicino, l’appuntamento è al Salone dell’automobile di Parigi, fino al 16 ottobre.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

MWC2024: l'intelligenza artificiale rimodella l'esperienza d'uso degli smartphone

Digitalizzare le pmi: l'innovazione in mostra a Huawei Connect 2023

Le novità hi-tech del Salone dell'auto di Monaco di Baviera