EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Frans Timmermanns lascerà la Commissione europea per candidarsi alle elezioni olandesi

Frans Timmermanns
Frans Timmermanns Diritti d'autore European Union 2023.
Diritti d'autore European Union 2023.
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Il vicepresidente della Commisione europea lascerà l'Unione per dedicarsi alla politica nazionale. Alle prossime elezioni guiderà una coalizione di socialisti e verdi

PUBBLICITÀ

Frans Timmermans, vicepresidente esecutivo della Commissione europea, ha annunciato la sua intenzione di tornare alla politica olandese.

Timmermans intende guidare una lista di socialisti e verdi che concorrerà alle prossime elezioni generali del Paese, previste per il prossimo 22 novembre, dopo la caduta della coalizione di governo guidata dal primo ministro Mark Rutte lo scorso 7 luglio.

Il leader di centro destra guidava il paese dal 2010 e ha dichiarato che non guiderà il Partito popolare per la libertà e la democrazia (Vvd) alle prossime elezioni.

L'annuncio di Timmermans è stato ufficializzato giovedì mattina, dopo giorni di speculazioni e notizie dei media sul suo futuro. Un recente sondaggio da il Partito Laburista (PvdA) e GroenLinks (GL) al primo posto con il 28% delle preferenze, ma solo con Timmermans come candidato comune.

Il video annuncio

L'annuncio è arrivato giovedì mattina via video: "Ho comunicato questa mattina al Partito Laburista e a GroenLinks che vorrei candidarmi come leader di lista per entrambi i partiti alle prossime elezioni", ha dichiarato Timmermans.

"Penso che sia giunto il momento per noi olandesi di crescere di nuovo insieme, invece di separarci. La frammentazione della politica deve essere contrastata. Abbiamo sfide gigantesche, una crisi climatica, la natura non è in buone condizioni", ha detto l'olandese.

I membri del Partito Laburista di Timmermans hanno recentemente votato per correre alle prossime elezioni insieme ai Verdi olandesi.

Abbiamo sfide gigantesche, una crisi climatica, la natura non è in buone condizioni

L'Agenda di Timmermanns

Oltre a sostenere un'agenda verde, Timmermans intende portare avanti la posizione fortemente filo-ucraina dei Paesi Bassi, sottolineando di essersi candidato come premier durante una "guerra ai confini dell'Europa".

Timmermanns ha un'esperienza di lungo corso con il Cremlino. Era il ministro degli Esteri olandese quando il volo MH17 della Malaysian Airlines decollato da Amsterdam e diretto a Kuala Lumpur, fu abbattuto nel 2014 dalle forze armate russe. In precedenza ha lavorato  come diplomatico a Mosca.

Durante un briefing quotidiano con la stampa, un portavoce della Commissione europea ha dichiarato che la Presidente della Commissione Ursula von der Leyen era in contatto con Timmermans, ma non ha voluto commentare la notizia. I funzionari del dipartimento di Timmermans non sono stati informati dell'imminente annuncio e hanno appreso la notizia dai media.

Timmermans lavora alla Commissione dal 2014. Nel 2019 è diventato vicepresidente esecutivo responsabile del Green Deal europeo.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

G7 in Puglia: seconda giornata, grande attesa per il Papa

Spagna e Turchia: accordi commerciali da 25 miliardi di euro e focus su Palestina

Caldo estremo in Grecia e Romania, piogge e allagamenti in Bulgaria e Spagna