EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Borrell: grano bloccato in Ucraina da Mosca è "crimine di guerra"

from video
from video Diritti d'autore AP Photo
Diritti d'autore AP Photo
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

L'alto rappresentante dell'Unione europea per gli affari esteri e la politica di sicurezza: Russia sblocchi i porti

PUBBLICITÀ

L’alto rappresentante dell’Unione europea per gli affari esteri e la politica di sicurezza Josep Borrell ha detto che il blocco del grano ucraino da parte della Russia è "un vero crimine di guerra".

"Sono sicuro che le Nazioni Unite alla fine raggiungeranno un accordo - ha affermato - È inconcepibile, non si può immaginare che milioni di tonnellate di grano rimangano bloccate in Ucraina mentre nel resto del mondo la gente soffre la fame. Questo è un vero crimine di guerra . Quindi non posso immaginare che durerà ancora a lungo".

"Milioni di tonnellate di grano sono bloccate e milioni di persone non potranno mangiare questo grano. La guerra avrà drammatiche conseguenze per il mondo. Chiediamo alla Russia di sbloccare i porti”, così Borrell.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Quali i paesi UE più colpiti dai tagli del gas russo?

Stato dell'Unione: la "guerra fallita" di Putin

Sos dal porto di Costanza: "Aiutateci a ingrandirci per esportare il grano ucraino"