EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Ungheria: "Il voto al Parlamento UE non è valido"

Ungheria: "Il voto al Parlamento UE non è valido"
Diritti d'autore 
Di Loredana Pianta
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button

Budapest contesta il voto con cui ora rischia sanzioni dall'Unione europea. La Presidenza di turno austriaca chiede un parere legale sugli astenuti

PUBBLICITÀ

Il Governo Orbán insiste sulla non validità del voto del Parlamento europeo, che ha detto sì alla cosiddetta "opzione nucleare" contro l'Ungheria, la possibilità di sospendere alcuni diritti di uno Stato membro non rispettoso dei valori fondanti dell’Unione europea. Budapest sostiene non ci fosse la maggioranza necessaria dei due terzi.

A questo proposito, la Presidenza di turno austriaca dell'Unione ha inviato una richiesta ai servizi legali del Consiglio per un parere sulle astensioni, se debbano essere conteggiate come voto contrario.

"Il report Sargentini", dal nome della deputata olandese che ha avviato la procedura di votazione, "è un'assurda raccolta di falsità", ha dichiarato Orbán al Parlamento ungherese. "Il modo in cui è stato adottato viola le regole europee, anche uno studente di diritto potrebbe capirlo. Vogliono dare il via ad un procedimento contro uno Stato membro quando sono loro i primi a ignorare le regole".

La relazione Sargentini ha ottenuto 448 voti favorevoli, 197 contrari e 48 astensioni.

In Ungheria intanto il voto europeo ha scaldato l'opposizione al Governo, che è scesa in piazza domenica e ci tornerà martedì per chiedere più democrazia nel Paese.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Jean-Claude Juncker vs Viktor Orban: "o rispetta il PPE oppure è fuori"

Lisbona, uomo arrestato per allarme bomba vicino alla sede del partito Chega

Parlamento Ue, il gruppo Identità e democrazia espelle l'Afd dopo i commenti filonazisti di Krah