Vertice Ue: triplicati i fondi di Triton. Nessun progresso sulla distribuizione dei rifugiati

Vertice Ue: triplicati i fondi di Triton. Nessun progresso sulla distribuizione dei rifugiati
Diritti d'autore 
Di Margherita Sforza
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button

Piu’ navi per controllare il Mediterraneo, lo hanno deciso i leader europei al termine del vertice straordinario a Bruxelles sull’immigrazione. Sono

PUBBLICITÀ

Piu’ navi per controllare il Mediterraneo, lo hanno deciso i leader europei al termine del vertice straordinario a Bruxelles sull’immigrazione.
Sono stati triplicati i fondi per la missione europea Triton, che avrà cosi’ lo stesso budget che aveva l’operazione italiana Mare Nostrum.
Non è cambiato invece il mandato di Triton che resta quello di sorvegliare e intervenire in soccorso, solo se necessario.

!!!Cameron conferma: manderemo la BULWARK e 3 elicotteri. Ma a condizione che i salvati restino in Italia la_stampa</a> <a href="http://t.co/6Yf0iZvddx">pic.twitter.com/6Yf0iZvddx</a></p>&mdash; Marco Zatterin (straneuropa) 23 Aprile 2015

Il presidente del Consiglio europeo Tusk ha annunciato anche che si intende distruggere le navi dei trafficanti prima che vengano usate. Spetterà a Federica Mogherini, Alto rappresentante per la politica estera, preparare proposte in tal senso, nel rispetto del diritto internazionale e dei diritti umani.

Diversi stati membri, tra cui Francia e Gran Bretagna, hanno offerto navi militari per pattugliare le acque e assistere ma pochi progressi si sono fatti in materia di ricollocamento dei rifugiati e dei migranti.

“Avrei voluto che fossimo piu’ ambiziosi sulla questione dei rifugiati, ma non è stato possibile ora- ha sottolineato il presidente della Commissione Juncker- ma la nostra riflessione continuerà per arrivare ad una proposta a metà maggio”

#immigrazione il progetto pilota di condivisione carico migranti resta a 5000 da distribuire tra paesi UE No consenso per arrivare a 10.000

— giuseppina paterniti (@giuspaterniti) 23 Aprile 2015

In risposta alle ong che chiedono piu’ coraggio per affrontare le cause dell’immigrazione, i leaders europei hanno promesso di organizzare a Malta un vertice tra Unione europea e Unione africana nei prossimi mesi.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Portogallo: a 50 anni dalla Rivoluzione dei Garofani le foto di Alfredo Cunha raccontano la storia

Il Parlamento europeo approva il divieto sui prodotti realizzati con lavoro forzato

Parigi: la polizia sgombera decine di migranti davanti all'Università Sorbona