EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Nina Métayer è la Migliore pasticciera del mondo. La prima volta per una donna

Nina Métayer è diventata la migliore pasticcera del mondo
Nina Métayer è diventata la migliore pasticcera del mondo Diritti d'autore Credit: AFP
Diritti d'autore Credit: AFP
Di Theo Farrant
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Questo articolo è stato pubblicato originariamente in inglese

Una vittoria storica: Nina Métayer si aggiudica il titolo di miglior pasticcere del mondo 2023. Per la prima volta il titolo va a una donna

PUBBLICITÀ

La francese Nina Métayer ha raggiunto un traguardo storico venendo ufficialmente incoronata Migliora pasticcera del mondo, segnando la prima volta che una donna riceve questo prestigioso riconoscimento. Il titolo per il 2023 le è stato conferito dall'Unione Internazionale dei Panificatori e Pasticceri (UBIC) nel corso di un evento organizzato a Monaco.

Esprimendo la sua gratitudine, ha scritto su Instagram: "In questo giorno, vorrei ringraziare gli artigiani che mi accompagnano quotidianamente, gli appassionati che lavorano con me e per i quali questa è molto più di una professione", ha scritto su Instagram.

"Questo premio mi emoziona ancora di più perché la mia carriera è iniziata nella pasticceria. Sono lieta di rappresentare la Francia e di contribuire a promuovere la qualità del lavoro dei panettieri e dei pasticceri artigianali in tutto il mondo", ha dichiarato nel suo discorso di accettazione.

Il suo percorso per diventare il miglior pasticcere del mondo

La pasticcera nata a La Rochelle, oggi 35enne, ha affinato le sue capacità alla prestigiosa Scuola Ferrandi di Parigi, dove ha ottenuto il massimo dei voti. Si è poi unita al team di Yannick Alleno presso il prestigioso Le Meurice, iniziando come impiegata ma scalando rapidamente i gradi.

Nel 2015, lo chef francese Jean-François Piège, che puntava a conquistare due stelle Michelin per la sua nuova impresa, il Grand Restaurant, l'ha scelta come capo pasticcera. E non sorprende che il ristorante abbia ottenuto le due ambite stelle appena un anno dopo!

Da allora è stata incoronata con il titolo di "Pastry Chef dell'anno" nel 2016 dalla rivista Le Chef, e l'anno successivo, "Pastry Chef dell'anno" dalla guida Gault et Millau. Sui social media ha un discreto seguito: più di 220mila fan su Instagram e 25mila iscritti al suo canale YouTube, dove trasmette il suo know-how in materia di pasticceria. Métayer è attualmente la mente di "Delicatesserie", la sua attività di consulenza e pasticceria online, con due sedi nell'Île-de-France.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

La cucina dell'Estonia, tra riscoperta delle tradizioni e influenze straniere

Musica, arte e cucina: alla scoperta di Chicago, città del blues

Bocuse d'Or, l'exploit della Danimarca nella competizione di alta cucina