Cinema: "The Blue Caftan", l'omosessualità ancora tabù in Marocco

AP Photo
AP Photo   -   Diritti d'autore  Arthur Mola/2019 Invision
Di Euronews

Al Marrakech International Film Festival, la regista marocchina Maryam Touzani presenta il suo film "The Blue Caftan", che parla dell'omosessualità nel Paese nordafricano.

La regista spera che la pellicola, selezionata per l'Oscar, provochi "un sano e necessario dibattito" sui diritti LGBTQ e sfidi i tabù della Nazione, altamente conservatrice.

"Penso che oggi stiamo iniziando a diventare più aperti - dice Maryam Touzani, regista - perché stiamo iniziando a vedere articoli sui media che parlano di persone della comunità LGBT, mentre prima non venivano mai menzionate.

In altre parole, iniziano a esistere agli occhi della società e nei media, il che è già un grande passo avanti, ma penso che siamo ancora abbastanza lontani".

Joel C Ryan/Joel C Ryan/Invision/AP
AP PhotoJoel C Ryan/Joel C Ryan/Invision/AP

"The Blue Caftan" racconta la storia di Halim e sua moglie Mina, una coppia che produce e vende abiti tradizionali in uno dei suk più antichi del Marocco.

La loro relazione è scossa dall'arrivo di un giovane apprendista e dall'attrazione di Halim per lui.