EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Un viaggio attraverso i tesori del cinema europeo. Roma, Berlino, Odessa tra i luoghi cult

Le meraviglie del cinema europeo
Le meraviglie del cinema europeo Diritti d'autore European Film Academy
Diritti d'autore European Film Academy
Di Frédéric PonsardDebora Gandini
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Fontana di Trevi, la libreria di Notting Hill, gli studios Babelsberg di Berlino, l’Istituto Lumière di Lione. In totale sono 35 i luoghi consacrati dalla European Film Academy

PUBBLICITÀ

Fontana di Trevi, la libreria di Notting Hill, gli studios Babelsberg di Berlino, ma anche l'Old Royal Naval College di Greenwich, l’Istituto Lumière di Lione, il Museo Bergman sull'isola di Faro o la scalinata di Odessa... In totale sono 35 i luoghi consacrati dalla European Film Academy come appartenenti alla memoria cinematografica europea.

Matthijs Wouter Knoll, CEO e Direttore della European Film Academy ci spiega che " L'EFA ha deciso di onorare questi posti conferendo loro uno status speciale, come accade in molti paesi quando si parla di patrimonio. Ecco noi abbiamo sentito di dover fare lo stesso per la storia del cinema europeo. La sua storia è una delle più antiche del mondo". 

"Penso che dovremmo fare molto di più per attirare l’interesse del pubblico di tutta Europa. C'è molto interesse tra le persone per i classici, quindi mostrare oltre alle pellicole anche il luogo in cui sono stati realizzati questi film, dove le persone hanno anche ricordi, è una parte importante del lavoro che possiamo fare, per aumentare il pubblico interessato al cinema in Europa", ha concluso Matthijs Wouter Knoll,. 

L'elenco dei "**Tesori della cultura cinematografica europea**” cresce di anno in anno. Tra gli attuali 35 siti c’è lo Studio Babelsberg, fondato nel 1912, il più antico e il più grande studio cinematografico al mondo. Teatri di posa, sale di ripresa, la culla del cinema tedesco.

Da Berlino a Siviglia, in Andalusia. Plaza de España è appena stata inserita per essere stata usata come set per capolavori come Star Wars, Il dittatore o Lawrence d'Arabia. Infine, le spiagge di Sète, nel sud della Francia, scenario di oltre cento film, tra cui quelli dell'indimenticabile regista Agnès Varda, una delle più grandi ambasciatrici del cinema e di questa cittadina francese.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

The Swimmers, storia di due siriane che fuggono per gareggiare alle Olimpiadi

Art Paris 2024: La ricca scena artistica francese al centro della scena, spiccano i giovani talenti

Andrey Gugnin vince il primo premio di 150.000 € al concorso internazionale Classic Piano 2024