EventsEventiPodcast
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Arte: il pittore Pierre Soulages compie 100 anni

Arte: il pittore Pierre Soulages compie 100 anni
Diritti d'autore AFP
Diritti d'autore AFP
Di euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Nel 2014, François Hollande lo ha descritto come "il più grande artista vivente del mondo"

PUBBLICITÀ

Nel 2014 François Hollande lo ha definito "il più grande artista vivente al mondo".

Pittore, incisore e scultore transalpino. Pierre Soulages festeggia il ragguardevole traguardo del suo centesimo compleanno.

Quest'artista ha modellato il nero per tutta la sua carriera: alla domanda "Perché il nero?" ", risponde che

"Il nero è sempre stato di casa per me: quando ero bambino, mi venivano offerti i colori e non capivano perché preferivo immergere il pennello nel calamaio nero, piuttosto che usare i colori che mi regalavano per il compleanno e questo turbava la mia famiglia".

La mostra al Louvre intitolata "La luce viene dal nero" ne ripercorre la carriera: il museo rende omaggio al terzo artista ad essere esposto in vita nelle prestigiose sale, dopo Picasso e Chagall.

Per le sue opere, Soulages ha persino coniato un nuovo termine per descrivere meglio il colore, "beyond-black".

"ll nero come non colore per me è un altro Paese, un altro campo mentale e non è affatto una risoluzione ottica, non appartiene al dominio ottico, è la parte di un dominio nascosto dentro di noi, nel luogo in cui apprezziamo un'opera d'arte".

Soulange non si limita a dipingere il nero, ma lo scolpisce anche, modellando le sue opere: di lui è stato detto che ha avuto l'abilità non comune di far coesistere l’arte romanica e l’arte astratta.

"Quando si vede uno dei miei quadri, si nota la luce che viene dal nero: è la luce che viene dal dipinto che stiamo guardando, verso di noi che lo guardiamo.

Di conseguenza, lo spazio del dipinto non è non più sul muro, è la luce proveniente dalla superficie del muro verso di noi che guardiamo, è di fronte a noi che siamo nello spazio del dipinto" .

Pierre Soulages è diventato il pittore vivente più costoso al mondo: una delle sue opere, infatti, è stata venduta un mese fa per la cifra di 9,6 milioni di euro.

(AP)
Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Rendez-vous: musica, architettura, pittura negli eventi in giro per l'Europa

Art Paris 2024: La ricca scena artistica francese al centro della scena, spiccano i giovani talenti

Andrey Gugnin vince il primo premio di 150.000 € al concorso internazionale Classic Piano 2024