EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

"Supersonic": fratelli Gallagher sorprendenti nel nuovo film sugli Oasis

"Supersonic": fratelli Gallagher sorprendenti nel nuovo film sugli Oasis
Diritti d'autore 
Di Selene Verri Agenzie:  Reuters
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

25 anni fa nascevano gli Oasis, band iconica della scena Britpop degli anni Novanta.

PUBBLICITÀ

25 anni fa nascevano gli Oasis, band iconica della scena Britpop degli anni Novanta. Ora un film, ‘Supersonic’, ne ripercorre la storia.

Prodotto dal team vincitore dell’Oscar per “Amy”, il documentario su Amy Whitehouse, il film diretto da Mat Whitecross punta l’obiettivo sull’ascesa della band fino al culmine della sua popolarità, con un’attenzione particolare al rapporto spesso tumultuoso tra i fratelli Liam e Noel Gallagher.

Alla prima mondiale a Londra però era presente solo Liam. Che a una domanda sulle emozioni sollevate dal rievocare quei momenti, ha risposto: “Tutto è emozione. La vita è un’emozione e se non lo è, vuol dire che non sei vivo. Perciò sì, è stata una forte emozione, ma la supereremo. Ci sono più momenti di euforia che brutti momenti lacrimosi. È tutto abbastanza euforico”.

Il documentario, ricco di interviste esclusive ai membri del gruppo, a parenti e collaboratori dell’epoca, oltre che di materiale d’archivio inedito, si apre con la formazione degli Oasis nel 1991 per culminare con lo storico concerto di Knebworth del 1996.

La scelta del regista è di mostrare non tanto droga e groupies, ma piuttosto l’affetto tra i due fratelli. Racconta Whitecross: “Quando li ho intervistati erano entrambi sorpresi di quanto si volessero bene. Andavo da Liam e dicevo: ‘la settimana scorsa ho parlato con Noel delle origini della band e lui mi ha ricordato che era la tua band’. E lui rispondeva: ‘non può aver detto questo’. E io: ‘posso farti sentire la registrazione’. Si stupivano di quanto fossero generosi l’uno con l’altro. Noel parlava di Liam come di un grande frontman, Liam parlava di Noel come di un grande compositore. Questo è stato il punto di partenza. Poi, inevitabilmente, più si parla più emerge l’acidità reciproca, tutti sanno questo dei Gallagher. È compreso nel pacchetto”.

“Supersonic”, il documentario sugli Oasis, uscirà in Italia il 7 novembre. Dal 24 ottobre sarà scaricabile su iTunes e dal 31 ottobre disponibile su dvd e Blu-Ray.

E c‘è già chi scommette sulla reunion…

All bets are off on oasis</a> reunion apparently... <a href="https://twitter.com/hashtag/supersonic?src=hash">#supersonic</a> <a href="https://twitter.com/liamgallagher">liamgallagherNoelGallagher</a> <a href="https://t.co/LYPINqu8Ql">https://t.co/LYPINqu8Ql</a></p>&mdash; Mat Whitecross (MatWhitecross) 6 ottobre 2016

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Oasis, 385.000 euro per la "chitarra della discordia"

European Film Awards: dominio di "Anatomia di una caduta"

Wim Wenders premiato al Festival Lumière di Lione