EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Europa, mai cosi' bassa la fiducia degli investitori

Europa, mai cosi' bassa la fiducia degli investitori
Diritti d'autore euronews
Diritti d'autore euronews
Di Alberto De Filippis
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Indice PMi a picco, è la peggiore valutazione dal 1998, anno della sua creazione

PUBBLICITÀ

L'indice PMI è usato dagli investitori per capire cosa pensano i responsabili degli acquisti riguardo il futuro dell’industria. E' una specie di termometro della fiducia degli investitori e in questo caso dimostra che il mercato ha la febbre alta.

In Europa situazione è nera. In Francia affonda il comparto immobiliare. I cantieri si sono fermati anche per rispettare la legislazione antivurs. Cosa che ha scatenato una slavina di costi legati a lavori che si protrarranno tutti oltre il previsto.

Per dare un'idea, l'indice e' precipitato a un record negativo di 13,5. Era dal 1998, anno della costituzione di quest'indice che non si regstrava una valutazione talmente disastrosa.

Stessa situazione per il settore dei serviz e la riapertura potrebbe non bastare per molti ristoranti visto che ci saranno da rispettare regolamentazioni che costringeranno ad avere molti meno coperti e quindi meno incassi a fronte del deserto di queste settimane.

Stesso discorso nel settore bancario. Gli istituti di credito non amano l'incertezza e quindi anche gli aiuti alle aziende potrebbero essere ritardati per la mancanza di garanzie. E la fine della quanrantena potrebbe non essere una passeggiata visto che per rimettere a regime tutta la distribuzione ci vorranno ancora parecchi giorni e questo potrebbe avere conseguenze gravissime per molte imprese.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Congelamento degli ovuli sponsorizzato dall'azienda: le nuove strategie per attirare le lavoratrici

Champagne: vendite in calo per i dazi e la crisi economica, via libera alla raccolta ridotta

Caos informatico: le aziende colpite dal blocco ai sistemi Microsoft