Giappone verso un nuovo rinvio dell'aumento dell'Iva

Giappone verso un nuovo rinvio dell'aumento dell'Iva
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Il governo ne ha bisogno per tradurre il deficit in surplus entro il 2020, ma la ripresa economica è debole.

PUBBLICITÀ

Si va verso un nuovo rinvio dell’incremento dell’Iva (dall’8 al 10 per cento) in Giappone, previsto attualmente per aprile 2017. Il premier Shinzo Abe ha annunciato che prenderà la decisione prima delle elezioni per la Camera alta di luglio.

Fonti governative affermano che l’annuncio avverrà a breve e sarà inevitabilmente un allungamento dei tempi, fino a tre anni, pur pesante per il già enorme debito pubblico nipponico, per permettere il consolidamento della ripresa economica.

Dovrebbe essere comunque centrato, pur di poco, l’obiettivo di annullare il deficit entro il 2020, per passare a un surplus di bilancio.

Contrario alla mossa appare il ministro delle Finanze, Taro Aso, che a un meeting della maggioranza domenica ha sostenuto sarebbe necessario, in tal caso, lo scioglimento della camera bassa e nuove elezioni generali.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

L'impatto degli attacchi ucraini sulle raffinerie di petrolio della Russia

Dove in Europa la ricchezza è distribuita in modo più iniquo?

Atterraggio morbido per l'economia italiana: ecco perché l'inflazione in Italia è più bassa