Gran Bretagna, frenano gli investimenti aziendali in vista del referendum

Gran Bretagna, frenano gli investimenti aziendali in vista del referendum
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Meno male che ci sono i consumi privati, perché se l’espansione del Pil dipendesse dagli investimenti delle aziende, la Gran Bretagna avrebbe di che…

PUBBLICITÀ

Meno male che ci sono i consumi privati, perché se l’espansione del Pil dipendesse dagli investimenti delle aziende, la Gran Bretagna avrebbe di che preoccuparsi. A confermare i timori delle compagnie a fronte del referendum del 23 giugno sulla permanenza nell’Unione europea, dopo i numerosi avvertimenti della Banca d’Inghilterra, sono le nuove stime di crescita dell’ONS (l’ufficio nazionale di statistica britannico): confermato il +0,4% trimestrale ma rivisto al ribasso al 2% il dato annuale. Il -0,4% nella spesa delle aziende è dovuto, in particolare, alla frenata degli investimenti in uffici e altri edifici non residenziali.

0.4% rise in #GDP in Q1, unrevised from the preliminary estimate https://t.co/5GW3RMpe7y

— ONS (@ONS) 26 maggio 2016

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

La Commissione taglia le previsioni di crescita dell'Ue e dell'Italia: in calo anche l'Inflazione

La Germania scalza il Giappone: è la terza economia mondiale

Come saranno i salari minimi in Europa nel 2024?