EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Mar Rosso, gli Stati Uniti: "Nave greca attaccata dagli Houthi"

Numerosi attacchi a navi da parte dei ribelli Houti sono stati segnalati negli ultimi mesi, dopo l'avvio delle operazioni militari israeliane a Gaza
Numerosi attacchi a navi da parte dei ribelli Houti sono stati segnalati negli ultimi mesi, dopo l'avvio delle operazioni militari israeliane a Gaza Diritti d'autore Ohad Zwigenberg/Copyright 2024 The AP. All rights reserved.
Diritti d'autore Ohad Zwigenberg/Copyright 2024 The AP. All rights reserved.
Di Andrea Barolini
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button

Secondo fonti militari statunitensi, i ribelli yemeniti Houthi hanno attaccato una nave di proprietà greca, battente bandiera delle Isole Marshall, nel Mar Rosso. Non sono stati segnalati feriti

PUBBLICITÀ

Gruppi di ribelli Houthi hanno attaccato una nave greca nel Mar Rosso, al largo dello Yemen. Il fatto è avvenuto tra la mezzanotte e l'1:40, ora locale, di mercoledì 29 maggio, secondo quanto indicato dal Comando centrale degli Stati Uniti (Centcom).

L'attacco Houthi alla nave greca non ha causato feriti

La fonte militare statunitense ha in particolare indicato che i ribelli "sostenuti dall'Iran, hanno lanciato cinque missili balistici anti-nave dalle zone dello Yemen controllate dagli Houthi verso il Mar Rosso. La M/V Laax, una nave portarinfuse battente bandiera delle Isole Marshall, di proprietà e gestione greca, ha riferito di essere stata colpita da tre di tali missili, ma ha potuto continuare il suo viaggio. Non sono stati segnalati feriti tra le navi statunitensi, della coalizione o mercantili".

Lo stesso Comando centrale ha fatto sapere di aver al contempo "distrutto cinque sistemi aerei senza equipaggio sul Mar Rosso", anch'essi "lanciati da un'area dello Yemen controllata dagli Houthi". La decisione è stata assunta poiché tali droni "rappresentavano una minaccia imminente per le navi mercantili della regione. Queste azioni vengono intraprese per proteggere la libertà di navigazione e rendere le acque internazionali più sicure".

Gli Houthi da mesi attaccano nel Mar Rosso

Non si tratta del primo attacco di questo genere effettuato dagli Houthi nella zona. I ribelli yemeniti hanno infatti affermato, dall'inizio delle operazioni militari di Tel Aviv nella Striscia di Gaza, di voler colpire sia il territorio israeliano che le imbarcazioni dello Stato ebraico e delle nazioni che lo sostengono.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Gaza: Hamas alza le richieste per una tregua e chiede il rilascio di Marwan Barghouti

Mustafa Barghouti: "Il piano Trump uccide la pace"

Arabia Saudita: droni contro impianti petroliferi, ribelli Houti rivendicano l'attacco