Il vice cancelliere tedesco Habeck: "Dobbiamo aumentare le spese per la difesa"

Il Vice Cancelliere tedesco e Ministro dell'Economia e del Clima Robert Habeck
Il Vice Cancelliere tedesco e Ministro dell'Economia e del Clima Robert Habeck Diritti d'autore Stroud, Olivia/
Di Liv Stroud
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied
Questo articolo è stato pubblicato originariamente in inglese

Il vice cancelliere tedesco e ministro dell'Economia e del Clima Robert Habeck ha dichiarato che l'Europa deve aumentare le spese per la difesa durante una conversazione globale con Euronews

PUBBLICITÀ

Liv Stroud, corrispondente di Euronews, ha incontrato il vice cancelliere tedesco e ministro dell'Economia e del Clima, Robert Habeck, per discutere dell'aumento delle spese militari in Europa alla luce della minaccia del presidente russo Vladimir Putin alla democrazia europea.

"Non si è visto o non si è voluto vedere cosa sta facendo Putin", ha dichiarato Habeck a Euronews.

"Posso immaginare (di spendere i soldi) meglio per l'istruzione, per la ricerca, per la formazione continua, per la tutela dell'ambiente e del clima, per i criteri di sostenibilità. Ma dobbiamo farlo. Il tempo in cui non si voleva è finito", ha aggiunto il vice cancelliere, che ha anche messo in guardia dal continuare a dipendere dagli Stati Uniti per la sicurezza.

Dobbiamo aumentare la spesa militare per proteggerci
Robert Habeck
Vice cancelliere tedesco

L'economia più forte d'Europa, la Germania, è stata particolarmente colpita dalle conseguenze dell'invasione russa dell'Ucraina, dopo anni di forte dipendenza energetica.

Bisogna trovare un equilibrio tra le politiche economiche e quelle climatiche, quest'ultima si è rivelata un argomento polarizzante per la Germania, con molti tedeschi fortemente contrari o favorevoli. Berlino è stata scossa da proteste negli ultimi anni, tra cui quella degli studenti organizzati a favore dell'ambiente "Fridays for Future", quella controversa dell'attivismo "Ultima generazione", che ha bloccato il traffico nazionale e deturpato l'iconica Porta di Brandeburgo, e quella degli agricoltori, che hanno guidato i loro trattori fino al centro di Berlino per denunciare il ritiro dei sussidi per il diesel.

Il sostegno alla cosiddetta coalizione dei semafori è diminuito con la recente impennata di consensi per il partito di estrema destra AfD. Habeck ha parlato anche delle prossime elezioni europee, di come prepararsi meglio ai cambiamenti climatici in Europa e di come l'economia tedesca dovrebbe riprendersi dopo l'alta inflazione.

L'intera Global Conversation con Robert Habeck sarà pubblicata martedì 26 marzo alle 21:45.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Ucraina, Charles Michel: "Dobbiamo spendere di più per la difesa"

Ucraina e difesa al centro del Consiglio europeo

"Stato dell'Unione": Difesa della democrazia, Intelligenza artificiale e aiuti a Gaza