Mar Rosso: gli Stati Uniti affondano tre imbarcazioni degli Houthi, abbattuti due missili

Nave militare Usa
Nave militare Usa Diritti d'autore Kenneth Moll/Copyright 2003 The AP. All rights reserved.
Di Euronews Agenzie:  Ansa
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Le forze statunitensi hanno affondato tre piccole imbarcazioni dei ribelli Houthi nel Mar Rosso durante un attacco a una nave cargo. Abbattuti anche due missili balistici

PUBBLICITÀ

Gli Stati Uniti hanno abbattuto due missili anti-nave lanciati nel sud del Mar Rosso dall'area controllata dagli Houthi nello Yemen. Lo afferma il Comando centrale statunitense (Centcom). In un secondo momento tre piccole imbarcazioni sono state affondate mentre tentavano un assalto a una nave cargo: morti i ribelli a bordo.

I missili sono stati abbattuti dal cacciatorpediniere Uss Gravely che, insieme allo Uss Laboon, stava rispondendo alla richiesta di assistenza della **nave container Maersk Hangzhoucolpita da un missile,**mentre transitava nel Mar Rosso. Sul cargo battente bandiera di Singapore non sono stati registrati feriti.

Houthi attaccano navi cargo

"Questo è il 23mo attacco illegale degli Houthi ai trasporti internazionali dal 19 novembre", ha fatto sapere il Centocom. In un'altra dichiarazione, il Centecom ha detto che la stessa nave ha emesso un'ulteriore richiesta di soccorso per un secondo attacco "da parte di quattro piccole imbarcazioni Houthi sostenute dall'Iran". Gli aggressori hanno sparato con armi di piccolo calibro contro la  Maersk Hangzhou, arrivando a 20 metri dalla nave e tentando di colpirla, ha dichiarato il Centecom.

Affondate tre piccole imbarcazioni degli Houthi nel Mar Rosso

Una squadra di sicurezza imbarcata sulla nave ha risposto al fuoco, ha detto il comando centrale. Gli elicotteri statunitensi della portaerei Uss Dwight D. Eisenhower e della Gravely hanno risposto alla richiesta di soccorso e, mentre lanciavano avvertimenti verbali agli aggressori, gli equipaggi delle piccole imbarcazioni hanno aperto il fuoco contro gli elicotteri usando armi di piccolo calibro, si legge nel comunicato.

"Gli elicotteri della Marina statunitense hanno risposto al fuoco per autodifesa", affondando tre delle quattro imbarcazioni e uccidendo gli equipaggi, mentre la quarta imbarcazione è fuggita dall'area, ha fatto sapere il Centecom, che non ha riportato danni al personale o alle attrezzature statunitensi.

Perché gli Houthi attaccano nel Mar Rosso

Gli Houthi, sostenuti dall'Iran, hanno rivendicato attacchi a navi nel Mar Rosso che, a loro dire, sono collegate a Israele o dirette a porti israeliani. I loro attacchi mirano a porre fine all'offensiva aerea e di terra di Israele contro la Striscia di Gaza, dopo l'attacco del gruppo militante palestinese Hamas del 7 ottobre.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Stati Uniti, il ricovero segreto di Lloyd Austin era per un cancro alla prostata

Tensione in Medio Oriente: quarta visita di Blinken dallo scoppio della guerra a Gaza

Medio Oriente, attacchi contro siti Houthi: Usa promettono di rispondere all'Iran