EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Tensione in Medio Oriente: quarta visita di Blinken dallo scoppio della guerra a Gaza

Antony Blinken
Antony Blinken Diritti d'autore Evelyn Hockstein/AP
Diritti d'autore Evelyn Hockstein/AP
Di Euronews
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Il segretario di Stato americano torna nella regione dopo gli attentati in Iran e l'escalation tra Israele ed Hezbollah. Preoccupano gli attacchi degli Houthi nel Mar Rosso. Usa: necessario intensificare gli aiuti umanitari a Gaza

PUBBLICITÀ

Quarta visita del Segretario di Stato americano Antony Blinken in Medio Oriente dallo scoppio della guerra a Gaza, mentre la tensione nella regione continua a salire. Il dipartimento di Stato americano ha dichiarato giovedì, 4 gennaio, che Blinken cercherà di intensificare gli sforzi per evitare un'escalation regionale della situazione a Gaza, oltre a lavorare sui modi per garantire la fornitura di aiuti umanitari alla Striscia. Preoccupa la situazione nel Mar Rosso dopo i continui attacchi dei ribelli Houthi.

Usa: "Fare progressi sugli aiuti umanitari"

"Il Segretario ritiene che dobbiamo cercare di fare progressi per ottenere l'accesso umanitario e che dobbiamo fare progressi per ridurre al minimo i danni ai civili palestinesi e che dobbiamo fare progressi per continuare a cercare di evitare che il conflitto si inasprisca", fa sapere il dipartimento di Stato Usa. Il tour di Blinken lo porterà in Turchia, Grecia, Giordania, Qatar, Emirati Arabi Uniti, Arabia Saudita, Israele, Cisgiordania ed Egitto.

Isis rivendica l'attacco in Iran

La visita di Blinken arriva anche dopo che il sedicente Stato Islamico ha rivendicato la responsabilità dei due attentati suicidi che hanno preso di mira una commemorazione del generale iraniano Qasem Soleimani in Iran. Gli attentati di mercoledì hanno segnato il peggior attacco in Iran da decenni.

Si aggrava la situazione nel Mar Rosso

Anche i recenti attacchi contro navi commerciali nel Mar Rosso hanno contribuito alle tensioni regionali del Medio Oriente. Il gruppo yemenita Houthi, sostenuto dall'Iran, che in precedenza aveva dichiarato che gli attacchi erano in solidarietà con Gaza, ha lanciato un drone di superficie senza equipaggio contro le rotte commerciali nel Mar Rosso giovedì mattina presto, mentre il comandante della Marina statunitense nella regione ha dichiarato di non vedere alcun segno di diminuzione degli attacchi.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Tensione in Medio Oriente, Blinken in Giordania: "Evitare che il conflitto si espanda"

Iran: due esplosioni causano 103 morti e centinaia di feriti alla cerimonia in ricordo di Soleimani

Mar Rosso: gli Stati Uniti affondano tre imbarcazioni degli Houthi, abbattuti due missili