Capodanno: sindaco Gorizia vieta petardi e mortaretti

Ordinanza di divieto assoluto dal 30 dicembre al 2 gennaio
Ordinanza di divieto assoluto dal 30 dicembre al 2 gennaio
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - TRIESTE, 19 DIC - Divieto assoluto di accendere, sparare, lanciare e fare uso di fuochi artificiali, giocattoli pirici di libera vendita e materie esplodenti da sabato 30 dicembre a martedì 2 gennaio su tutto il territorio comunale: lo prevede un'ordinanza del sindaco di Gorizia, Rodolfo Ziberna, in occasione dei festeggiamenti di Capodanno. Il provvedimento intende evitare di causare disturbo o potenziali danni e si propone di tutelare anche il benessere degli animali. Nell'ordinanza si fa riferimento, tra l'altro, al regolamento comunale di Polizia urbana, che prevede che il primo cittadino possa decidere il divieto in concomitanza con manifestazioni. Le violazioni all'ordinanza sono punibili con una sanzione amministrativa da 100 a 450 euro, fermo restando che le forze di polizia, nel caso di flagranza, potranno anche sequestrare le materie esplodenti e confiscarle. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Texas, decine di incendi fuori controllo: bruciati 300mila acri, evacuata fabbrica di armi nucleari

Guerra in Ucraina: Zelensky vola a Ryad e Tirana per discutere della formula di pace

Gaza: Egitto, Giordania, Uae, Qatar e Francia lanciano per via aerea tonnellate di aiuti