EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Slovacchia: il governo di Fico vuole smantellare la Procura speciale

Protesta contro il governo a Bratislava
Protesta contro il governo a Bratislava Diritti d'autore Jaroslav Novak/AP
Diritti d'autore Jaroslav Novak/AP
Di Stefania De Michele
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Migliaia di persone hanno protestato nelle città della Slovacchia contro la riforma del codice penale voluta dal premier Fico

PUBBLICITÀ

A poco meno di due mesi e mezzo dalle elezioni che gli hanno regalato la vittoria, il premier slovacco, Robert Fico, noto per la prossimità con Mosca e per l’ostilità al nuovo invio di armi a Kiev, già alimenta le polemiche.
Migliaia di persone hanno infatti manifestato a Bratislava e in altre città della Slovacchia per denunciare il piano del nuovo governo, finalizzato a modificare il codice penale del Paese.

Il governo di Fico vuole abolire il procuratore speciale

Le modifiche proposte dal governo di coalizione includono la proposta di abolire l'ufficio del procuratore speciale entro la metà di gennaio.
In Slovacchia il procuratore speciale si occupa di reati gravi come la frode, il crimine organizzato e l'estremismo. Fico promette di restituire tali procedimenti agli uffici regionali, che non si occupano di reati di una tale portata da 20 anni.

I cambiamenti previsti nel sistema legale includono anche una riduzione delle pene per la corruzione.

Il premier slovacco Robert Fico
Il premier slovacco Robert FicoLUDOVIC MARIN/AFP or licensors

A Bratislava i manifestanti si sono radunati davanti al palazzo del governo: il presidio è stato organizzato da diversi partiti dell'opposizione, tra cui Slovacchia Progressista, Democrazia Cristiana e Libertà e Solidarietà.

"Difenderemo la nostra democrazia", ha dichiarato Michal Simecka, capo del liberale Slovacchia Progressista, il più forte partito di opposizione. Simecka ha definito le proposte "un pacchetto pro-mafia".

Manifestazioni più piccole si sono svolte nelle città di Kosice, Nitra, Zilina, Banska Bystrica e Poprad. 

Richard Sulik, capo del partito pro-imprenditoriale Libertà e Solidarietà, ha dichiarato che circa 1.000 casi sono attualmente oggetto di indagine da parte della Procura speciale.

"Le modifiche proposte hanno il potenziale per sconvolgere il nostro sistema legale", ha dichiarato Sulik.

La riforma va al vaglio del Parlamento slovacco

La Presidente Zuzana Caputova ha dichiarato venerdì che le modifiche vanno, a suo avviso, contro lo stato di diritto e ha fatto notare che anche la Commissione europea ha espresso preoccupazione per la fretta con cui si sta procedendo.

La legislazione approvata mercoledì dal governo di Fico deve essere approvata dal Parlamento e dalla Presidente.
La coalizione che governa il Paese ha la maggioranza in Parlamento. L'Aula potrebbe avviare un dibattito sul piano martedì.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Slovacchia: proteste contro la proposta del premier Fico di modificare il codice penale

Slovacchia, reazioni e prospettive dopo il trionfo di Robert Fico

J.D. Vance, la scelta di Trump per la vicepresidenza è un problema per l'Europa?