Cop28, a Dubai il report che spiega le criticità dei cambiamenti climatici

Il professore Tim Lenton dell'Università di Exeter
Il professore Tim Lenton dell'Università di Exeter Diritti d'autore Euronews
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Direttamente da Dubai, dove è in corso la Cop28, l'intervista al professore Tim Lenton dell'Università di Exeter, autore del Global Tipping Points

PUBBLICITÀ

Secondo il Global Tipping Points, un nuovo rapporto scientifico appena pubblicato, i cambiamenti climatici mettono sempre di più a rischio il nostro Pianeta a causa di una serie di punti critici che potrebbero deteriorare ulteriormente la situazione climatica. 

Nei prossimi anni potrebbero infatti verificarsi cambiamenti climatici in alcune aree della Terra con impatti su altre. La minaccia non riguarda solo l'innalzamento delle temperature con estati sempre più calde, ma anche inverni più lunghi e nevosi con un conseguente passaggio a un clima più stagionale. 

L'intervista di Euronews alla Cop28 di Dubai a Tim Lenton, Professore di Cambiamenti Climatici dell'Università di Exeter, e autore del rapporto scientifico.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Dubai, allagamenti in città a causa delle piogge torrenziali: l'allerta meteo durerà fino a martedì

Crisi climatica, la risposta della Cop28 è un compromesso: le reazioni

Ambientalisti contro Cop28 e aziende gas e petrolio: "Causano migliaia di morti"