Dopo 19 anni a nuovo la via Tiburtina, pronta per la Ryder Cup

Agevolerà l'accesso all'evento. Dal cantiere due ponti romani
Agevolerà l'accesso all'evento. Dal cantiere due ponti romani
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(di Gabriele Santoro) (ANSA) - ROMA, 23 SET - Dopo 19 anni di attesa il cantiere è finito: l'allargamento di via Tiburtina è stato terminato. Sette chilometri tra Ponte Mammolo e la rotatoria di via Marco Simone, periferia est di Roma, che sembravano maledetti, tra mille pareri da chiedere e ottenere, ritrovamenti archeologici preziosi, ingorghi chilometrici e progetti da modificare in corsa. Ma che adesso sono completamente aperti al traffico giusto in tempo per l'apertura della Ryder Cup, il prestigioso torneo di golf che si disputerà dalla prossima settimana a Guidonia, proprio lungo la consolare appena ristrutturata. L'evento inizierà lunedì 25 e sono attesi 300mila spettatori, all'80% stranieri. Percorreranno una Tiburtina rimessa a nuovo e impavesata con i banner del torneo senza immaginare, probabilmente, che quello stradone per quasi due decenni era stato, parola del sindaco Roberto Gualtieri, "una delle grandi incompiute di Roma". Tempi "surreali" li ha definiti il sindaco stamani all'inaugurazione: un progetto approvato nel 2004 dalla giunta Veltroni, appaltato nel 2009 dalla giunta Alemanno e poi rallentato da una serie di ritardi e intoppi. Dal sottosuolo della Tiburtina sono emersi reperti archeologici di pregio tra cui due ponti romani, uno d'età repubblicana e uno d'età imperiale, oltre a sepolcri e tratti di strada antica che saranno studiati dagli esperti. Ora però via Tiburtina è passata da una a due e a tre corsie per senso di marcia, con una parte di carreggiata dedicata agli autobus, illuminata a led, opportunamente servita dalle fognature e con un sistema a chiusini per cui, in caso di guasti, non si dovrà rimuovere l'asfalto. Pronta ad accogliere, oltre ai cittadini che aspettavano da tanti anni, anche i tifosi diretti ai campi da golf. Non sarà l'unica eredità della Ryder a Roma: la rotatoria di Marco Simone, la località che ospiterà il torneo, è destinata a diventare un parco suburbano archeologico, ha annunciato Gualtieri, "e realizzarlo non richiederà tutto il tempo che è servito per la Tiburtina". "Un ettaro di verde e alberi, un regalo per la città" ha concluso l'assessora ai Lavori pubblici Ornella Segnalini. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Gaza, le Nazioni Unite: indizi di violenze sessuali durante l'attacco del 7 ottobre e sugli ostaggi

Le bande armate attaccano l'aeroporto di Haiti, quasi cinquemila detenuti liberi a Port-au-Prince

Guerra in Ucraina: Kiev affonda nave di Mosca, 44 attacchi russi a Sumy e due morti nel Donetsk