EventsEventiPodcasts
Loader
Find Us
PUBBLICITÀ

Tenerife, l'incendio divampato sette giorni fa continua a bruciare

A Tenerife sono stati impiegati mezzi aerei per raggiungere il rogo, divampato in un'area remota
A Tenerife sono stati impiegati mezzi aerei per raggiungere il rogo, divampato in un'area remota Diritti d'autore AFP
Diritti d'autore AFP
Di Andrea Barolini
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Il rogo che da una settimana sta divorando i boschi dell'isola spagnola di Tenerife non è ancora stato domato dai vigili del fuoco

PUBBLICITÀ

I vigili del fuoco stanno ancora lottando per domare l'enorme incendio che da sette giorni devasta le foreste dell'isola spagnola di Tenerife. Finora le fiamme hanno distrutto circa 13.400 ettari di boschi e più di 12mila persone sono state evacuate.

 L'area del rogo è stata dichiarata zona colpita da catastrofe naturale, il che apre alla possibilità di chiedere risarcimenti, anche se le fiamme sono divampate nella porzione nord-orientale dell'isola, lontano dalle principali aree turistiche.

L'incendio è divampato in una zona di difficile acceso

Nei giorni scorsi le autorità locali avevano spiegato a chiare lettere le grandi difficoltà incontrate nel tentativo di circoscrivere l'incendio. Quest'ultimo, infatti, è divampato in una zona forestale situata nei comuni di Arafo e Candelaria, di difficile accessoper i mezzi anti-incendio terrestri. Per questo, è stato necessario l'impiego di aerei ed elicotteri.

Ciò nonostante, le fiamme continuano a bruciare, alimentate dai venti sostenuti e dalle temperature particolarmente elevate.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

C'è un legame tra il cambiamento climatico e i mega incendi dell'estate in Spagna e Grecia?

Incendi in Europa: gli animali selvatici e domestici, ignorati dai media e ritenuti morti di serie B

Incendi in Europa, nuovi roghi in Grecia e Spagna