EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Kamikaze si fa esplodere durante un raduno politico in Pakistan. Decine di morti

Attentato durante un raduno politico in Pakistan
Attentato durante un raduno politico in Pakistan Diritti d'autore AP/Copyright 2022 The AP. All rights reserved.
Diritti d'autore AP/Copyright 2022 The AP. All rights reserved.
Di Gianluca Martucci
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Decine di morti e circa 200 i feriti. La tragedia è avvenuta mentre si avvicinano le elezioni generali di novembre e si allontana la speranza di una tregua tra i terroristi e il governo

PUBBLICITÀ

Un attacco kamikaze ha provocato almeno 44 morti e circa 200 feriti durante un raduno del partito fondamentalista dell'Associazione degli ʿUlamāʾ dell'Islām (Jui-F) nella periferia di Khar, in Pakistan. 

La tragedia è avvenuta nel distretto di Bajur, nella più ampia provincia del Khyber Pakhtunkhwa, nel Nord-ovest del Paese, considerato una delle roccaforti dei Talebani pakistani (Ttp), un gruppo terroristico strettamente legato ai Talebani afgani. Rafforzato grazie al sostegno del regime di Kabul insediatosi dopo il ritiro degli Usa, il Ttp ha interrotto i colloqui volti a trovare una tregua per mettere fine alle ataviche ostilità con Islamabad.

A novembre 2022 il gruppo ha annunciato nuovi attentati, che non si sono fatti attendere. In una dichiarazione il Ttp ha fatto sapere di non essere responsabile dell'attacco.

Secondo le prime indagini della polizia, il kamikaze che avrebbe fatto esplodere il suo giubbotto esplosivo vicino al palco dove erano seduti diversi alti dirigenti del partito potrebbe appartenere al gruppo dello Stato Islamico che opera in Afghanistan combattendo contro i Talebani afghani. Lo stesso Ttp ha denunciato l'attacco come un tentativo di creare divisioni tra i gruppi fondamentalisti nella regione.

Il leader del partito Jui-F, Maulana Fazlur Rehman, non era presente al raduno, ma diversi alloggi erano stati aggiunti per ospitare la grande quantità di avventori. Maulana Ziaullah, il capo locale del partito è morto nell'attentato. Anche i leader regionale del partito è stato coinvolto, uscendone illeso.

Il raduno era stato convocato in vista delle prossime elezioni parlamentari di novembre, fattispecie che rafforza la pista della strage di stampo politico. L'attentato però ha suscitato la condanna di tutto il Paese, e sia i partiti di governo (alleati del Jui-F), sia quelli di opposizione hanno espresso le loro condoglianze alle famiglie delle vittime dell'attacco.

L'attentato è stato uno dei quattro peggiori attacchi nel Nord-ovest dal 2014, quando 147 persone, per lo più studenti, furono uccise in un attacco talebano a una scuola gestita dall'esercito a Peshawar.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Pakistan, manifestazioni a sostegno dell'ex primo ministro Khan

Pakistan, esplosioni davanti a due uffici elettorali a un giorno dalle elezioni: almeno 24 morti

Terrorismo in Francia: arrestato ucraino filorusso, stava preparando un ordigno esplosivo