EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Austria: l'inflazione non rallenta

Mercato di Vienna
Mercato di Vienna Diritti d'autore from video
Diritti d'autore from video
Di Johannes Pleschberger
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Secondo i ricercatori economici, il governo non riesce a contrastare l'aumento dei costi e a farne le spese sono i consumatori

PUBBLICITÀ

L'inflazione in costante aumento in Austria sta sollevando perplessità e critiche. Secondo i ricercatori economici, il governo non riesce a contrastare l'aumento dei costi e a farne le spese sono i consumatori.

Lettonia, Slovacchia, Lituania, Estonia e Austria hanno i più alti tassi di inflazione dell’Eurozona. Ma se l'inflazione è in calo nei primi quattro paesi, ad aprile in Austria è ulteriormente aumentata rispetto al mese precedente.

L’Istituto per le ricerche economiche di Vienna critica le misure del governo adottate finora e chiede un cambio di rotta, come spiega Josef Baumgartner: "Il governo potrebbe ancora approfittare della sua proprietà dei servizi di gas ed elettricità e trasferire le riduzioni di prezzo - già in atto sul mercato europeo dell'energia - ai consumatori e alle piccole e medie imprese".

Secondo i ricercatori, presto dovrebbe esserci un calo nei prezzi dei prodotti alimentari, ma nei settori che richiedono molto personale, come la ristorazione, al contrario continueranno ad esserci notevoli aumenti.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

L'inflazione torna a salire nell'Eurozona, 7% ad aprile. Italia sopra la media all'8,3%

Il salario minimo è aumentato in vari Paesi dell'Ue: è sufficiente con un'inflazione così alta?

Cosa farà l'inflazione nei prossimi mesi?