EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Ucraina, a Chernobyl la cerimonia per il 37esimo anniversario del disastro nucleare

Memoriale del disastro nucleare di Chernobyl
Memoriale del disastro nucleare di Chernobyl Diritti d'autore Wladyslaw Musiienko/Copyright 2023 The AP. All rights reserved
Diritti d'autore Wladyslaw Musiienko/Copyright 2023 The AP. All rights reserved
Di Michela Morsa
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky lo ha definito il "peggior disastro nucleare nella storia dell'umanità". Poi il riferimento alla Russia: "Dobbiamo impedire a uno Stato terrorista di utilizzare gli impianti per ricattare l'Ucraina e il mondo intero"

PUBBLICITÀ

Il dolore della memoria della tragedia di Chernobyl si sovrappone oggi in Ucraina al dolore della guerra. In occasione del 37esimo anniversario del disastro di Chernobyl, una cerimonia presso la famigerata centrale atomica ucraina ha reso omaggio alle vittime della più grande catastrofe nucleare civile della storia.

Si verificò il 26 aprile 1986 a causa del fallimento di un test di sicurezza che si concluse con l'esplosione del quarto reattore della centrale, rilasciando enormi quantità di radiazioni nell'atmosfera. L'incidente provocò la morte quasi immediata di 31 persone e costrinse migliaia di abitanti a evacuare la città.L'enorme nube radioattiva sprigionata dalla centrale si diffuse su gran parte dell'Europa, con conseguenze che si ripercossero per anni. Si stima che, nel corso degli anni seguenti, siano decedute circa 115mila persone per malattie legate alle radiazioni

Per commemorare il disastro, gli ex lavoratori della centrale di Chernobyl si erano già radunati in una veglia la sera del 25 aprile. Anche il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha reso omaggio alle vittime, deponendo un mazzo di fiori presso il memoriale di Kiev. 

"Trentasette anni fa l'incidente alla centrale nucleare di Chernobyl ha lasciato un'enorme cicatrice sul mondo intero. Una perdita di radiazioni ha trasformato un'area un tempo accogliente e sviluppata in una zona di esclusione. Oggi, la zona di 30 chilometri intorno alla centrale nucleare di Chernobyl rimane un luogo pericoloso con un'alta concentrazione di radiazioni", ha detto Zelensky, che già nella mattinata aveva ricorato l'incidente su Telegram, definendolo "il peggior disastro nucleare della storia dell'umanità". 

"Ricordiamo tutti coloro che hanno lottato con le conseguenze dell'incidente, tutti coloro le cui vite sono state tolte da Chernobyl. E non permetteremo a nessuno di trascurare la memoria di questa catastrofe, delle sue vittime, degli eroi che hanno dato la vita per combatterla", ha aggiunto. 

Poi il riferimento alla Russia: "L'anno scorso l'occupante non solo ha sequestrato la centrale nucleare, ma ha anche messo di nuovo a rischio il mondo intero... L'Ucraina e il mondo hanno pagato un prezzo elevato per l'eliminazione delle conseguenze del disastro, che continua ancora oggi". 

L'impianto dismesso, a nord di Kiev, si trova vicino al confine con la Bielorussia ed è stato catturato dalle truppe russe il 24 febbraio 2022, ovvero il primo giorno dell'invasione. Le forze di Mosca hanno occupato l'impianto per cinque settimane prima di ritirarsi il 31 marzo 2022. I funzionari ucraini hanno accusato il presidente russo Vladimir Putin di avere tentato di ricattare Kiev e i suoi alleati per indurli a soddisfare le richieste di Mosca a causa delle preoccupazioni sulla sicurezza dei livelli di radiazioni.

"Dobbiamo fare di tutto per impedire allo Stato terrorista di utilizzare impianti di energia nucleare per ricattare l'Ucraina e il mondo intero", ha aggiunto su Telegram. 

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Nucleare: quali paesi Ue sono a favore e quali contrari?

La Germania uscirà davvero dal nucleare a metà aprile

Ucraina, raccolti 4 milioni di euro in Slovacchia per inviare munizioni a Kiev