EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Silvio Berlusconi ricoverato in terapia intensiva a Milano. Le condizioni sarebbero stabili

Silvio Berlusconi
Silvio Berlusconi Diritti d'autore Andrew Medichini/Copyright 2022 The AP. All rights reserved
Diritti d'autore Andrew Medichini/Copyright 2022 The AP. All rights reserved
Di Michela Morsa
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Nuovo ricovero per il leader di Forza Italia a meno di una settimana di distanza. Il ministro degli Esteri e numero due di FI, Antonio Tajani: "Non era stato risolto il problema precedente"

PUBBLICITÀ

Silvio Berlusconi è stato ricoverato all'ospedale San Raffaele di Milano nella mattinata di mercoledì. L'ex presidente del Consiglio e leader di Forza Italia, 86 anni, si trova nel reparto di terapia intensiva. Non ci sono informazioni certe sulle sue condizioni di salute, né sul motivo del ricovero, ma le sue condizioni sarebbero stabili. Il bollettino medico ufficiale dovrebbe arrivare in serata. 

L'ex premier era stato ricoverato nemmeno una settimana fa per alcuni accertamenti medici, sempre all'ospedale San Raffaele, e dimesso il 30 marzo. 

Secondo l'Ansa, che cita fonti a conoscenza dei fatti, Berlusconi sarebbe stato ricoverato per un problema di ossigenazione e cardiovascolaredopo****essere arrivato in ospedale con "affanno respiratorio" ed è in "stato stazionario ma vigile". 

Diversi giornali seguono la linea di Ansa, mentre altri media italiani, tra cui il Corriere della Sera, parlano di una polmonite. Adnkronos scrive che i medici avrebbero diagnosticato a Berlusconi «un’infezione con affaticamento respiratorio», che stanno trattando con una terapia antibiotica.

Il ministro degli Esteri Antonio Tajani, numero due di Forza Italia, ha commentato il ricovero di Berlusconi dicendo che a quanto gli risulta "è stato ricoverato in terapia intensiva perché non era stato risolto un problema che riguardava un’infezione. Però parla. È tutto quello che so".

Negli ultimi anni Berlusconi ha subito un progressivo deterioramento del suo stato di salute e diversi ricoveri. Il più recente a gennaio 2022, quando è stato ricoverato per otto giorni a causa di un'infezione alle vie urinarie. 

Anche durante la pandemia, l'ex premier è stato ricoverato due volte: la prima per dieci giorni a settembre del 2020, dopo essere risultato positivo al Covid-19, la seconda a maggio del 2021 per problemi collegati all'infezione polmonare causata dal virus. 

Negli anni precedenti ha anche subito alcune operazioni piuttosto delicate, tra cui un intervento al cuore per la sostituzione della valvola aortica nel 2016, e un’operazione d’urgenza per un’occlusione intestinale nel 2019.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Seconda notte tranquilla per Berlusconi in terapia intensiva: "Ce la farò anche questa volta"

L'Italia blocca la ChatGPT ma cosa faranno gli altri Paesi Ue?

Italia: la carne coltivata potrebbe atterrare ancor prima di decollare, veto del governo