EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Santo Domingo, al via il vertice iberoamericano

Il summit iberoamericano.
Il summit iberoamericano. Diritti d'autore Euronews
Diritti d'autore Euronews
Di Euronews con Ansa
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

L'appuntamento, convocato attorno ai temi della giustizia sociale e della sostenibilità, è attraversato tuttavia anche da alcune urgenti questioni attinenti all'attualità economica e geopolitica.

PUBBLICITÀ

Si è aperto a Santo Domingo il 28esimo vertice delle Americhe, che riunisce i leader di 22 Paesi della cooperazione biregionale tra penisola iberica e America latina.

**In agenda ci sono questioni legate alla giustizia sociale e alla sostenibilità,**ma si parlerà anche di questioni geopolitiche e dei delicati equilibri tra i 22 Paesi presenti al summit. I rapporti tra Ecuador ed Argentina per esempio sono drasticamente deteriorati per il caso della fuga dell'ex ministra Maria Duarte dall'ambasciata argentina a Quito, così come quelli tra Colombia e Perù per le forti critiche di Gustavo Petro al governo di Dina Boluarte.

Assenze di rilievo

Tra gli assenti spiccano i rappresentanti le due principali potenze economiche della regione, il Brasile e il Messico. Il brasiliano Lula si trova in Cina per incontrare il suo omologo Xi Jinping, e il messicano Andres Manuel Lopez Obrador, che tradizionalmente non viaggia all'estero, non ha inviato un rappresentante come sua abitudine.
Dal lato europeo, sono presenti invece il re di Spagna Filippo VI e il premier Pedro Sanchez, il presidente portoghese Marcelo Rebelo de Sousa e il premier Antonio Costa, ma anche l'Alto rappresentante per gli Affari Esteri e la Cooperazione UE Josep Borrell.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

La vittoria dei socialisti alle elezioni in Catalogna pone fine al predominio degli indipendentisti

Spagna: la strategia di Sánchez per rispondere alle accuse dell'opposizione

Spagna, la sinistra fa campagna elettorale sull'edilizia abitativa per conquistare i più giovani