EventsEventiPodcasts
Loader
Find Us
PUBBLICITÀ

Meloni-Zelensky: "Per la pace dobbiamo combattere". Bombardamenti su Kherson, allarme aereo a Sumy

Giorgia Meloni e Volodymyr Zelensky. (Kiev, 21.2.2023)
Giorgia Meloni e Volodymyr Zelensky. (Kiev, 21.2.2023) Diritti d'autore STR/AFP
Diritti d'autore STR/AFP
Di Cristiano TassinariEuronews World
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Prima visita di Giorgia Meloni a Kiev, per sostenere lo sforzo militare dell'Ucraina. Il presidente Zelensky ringrazia il governo italiano e attacca Berlusconi: "Nessuno ha bombardato casa sua come fanno i suoi amici russi"

PUBBLICITÀ

Dovrebbe tenersi oggi, mercoledì 22 febbraio, il vertice tra il ministro degli Esteri russo Serguei Lavrov e il collega cinese Wang Yi, in visita a Mosca. 

L'inviato di Pechino dovrebbe presentare un piano di pace in 12 punti, che potrebbe essere sottoposto direttamente a Vladimir Putin: un incontro tra il presidente russo e Wang Yi non è stato escluso dal portavoce del Cremlino, Dmitry Peskov

Giorgia Meloni a Kiev

Il presidente del Consiglio italiano Giorgia Meloni è stato, in ordine di tempo, l'ultimo capo di governo in visita a Kiev, per esprimere solidarietà all'Ucraina nella sua lotta per la libertà e la difesa della sua sovranità.
Il suo messaggio ha fatto eco a quello del presidente americano Joe Biden dalla Polonia, affermando che l'Italia non si tirerà indietro nel suo sostegno al presidente ucraino Volodymyr Zelensky.

"L'Italia è pronta a collaborare con noi per attuare la Formula della Pace. E questo include un punto così importante come la giustizia. Ciò significa un tribunale per l'aggressore e un meccanismo di risarcimento per l'Ucraina.
Oggi abbiamo anche discusso di nuove sanzioni contro la Russia".
Volodymyr Zelensky
44 anni, presidente dell'Ucraina dal 2019

È stata la prima visita della premier italiana in Ucraina da quando è entrata in carica, ad ottobre.

Giorgia Meloni ha definito il discorso nazionalista di Vladimir Putin - che ha deciso di sospendere la partecipazione al Trattato Start, sulle armi strategiche - come "propaganda".

Oltre alla dichiarazione congiunta con Zelensky sull'appoggio per l'ingresso di Kiev nell'Unione europea, la premier italiana ha parlato anche di futuro per l'Ucraina.

"Io non concentrerei il tema della ricostruzione solo sul futuro. Un segnale molto importante è lavorare subito, adesso. L'Italia può fare la differenza perché ha un know how su tante questioni che servono. Dare fin da ora il segnale che dove c'è stata distruzione bisogna costruire subito è importante".
Giorgia Meloni
45 anni, presidente del Consiglio dei Ministri italiano, dall'ottobre 2022

Il presidente Zelensky, da parte sua, ha ringraziato il governo italiano e ha attaccato duramente Silvio Berlusconi: "Nessuno ha bombardato casa sua come fanno i suoi amici russi". 

Nei giorni scorsi, il leader di Forza Italia aveva dichiarato che, da presidente del Consiglio, non avrebbe stretto la mano a Zelensky, accusandolo di essere il "provocatore" della guerra, con gli attacchi ucraini del 2014 nel Donbass (dimenticando che nel 2014 il presidente ucraino non era Zelensky, bensì Viktor Yanukovych). 

Sumy sotto attacco

Il sistema ucraino di difesa antiaerea ucraino è entrato in azione stanotte, nel 363° giorno di guerra.
Successivamente, l'Amministrazione militare regionale di Sumy, sul suo canale Telegram, ha scritto che "l'attacco è stato respinto e l'obiettivo è stato colpito".

Lo riporta l'agenzia ucraina Unian.

Nella notte, la popolazione della città ha avvertito una forte esplosione: poco dopo si è scoperto che era opera della difesa aerea ucraina. 

Kherson nel mirino, Zelensky: "Il messaggio di Putin""

Durante la giornata di ieri, gli attacchi russi hanno colpito nuovamente zone residenziali di Kherson, causando la morte di almeno sei persone, alcune delle quali erano in strada in attesa di un autobus. 

Il presidente Zelensky, ha dichiarato - nel suo quotidiano video notturno su Telegram - che il bombardamento sui civili di Kherson è il vero messaggio della Russia al mondo. 

Telegram
ALLA FERMATA DELL'AUTOBUS - Ancora bombardamenti russi su Kherson. (21.2.2023)Telegram

Kharkiv, terreno da "bonificare" da mine ed esplosivi

A Kharkiv, esperti di esplosivi stanno rimuovendo i resti di missili russi. L'attività va avanti ormai da mesi. 

La città è stata teatro di feroci combattimenti tra le truppe russe e ucraine, con l'esercito ucraino che ha recentemente riconquistato l'area. 
Una zona da "bonificare", palmo per palmo.

Maxim Yuryevych, della Protezione Civile ucraina, spiega: 
"Succede ancora spesso che i cittadini di Kharkiv si muovano su terreni minati o contaminati da altri esplosivi, con conseguenze spesso fatali. Se le persone non muoiono, spesso vengono ferite gravemente, perdendo braccia o gambe".

L'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha documentato che 1.200 strutture sanitarie in Ucraina sono state danneggiate direttamente o indirettamente dai bombardamenti russi, con 173 ospedali danneggiati irreparabilmente.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Sei mesi di Giorgia Meloni premier: come valutare il suo operato?

I limiti del sodalizio Russia - Bielorussia

Georgieva (Fmi): "L'Ucraina è forte e la sua economia funziona"