Polonia, il presidente Biden a Varsavia. Il supporto degli Stati Uniti alla Nato

Il presidente statunitense Joe Biden
Il presidente statunitense Joe Biden Diritti d'autore Evan Vucci/Copyright 2023 The AP. All rights reserved
Di Debora Gandini
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Attesa per il discorso del presidente Biden su come gli Stati Uniti hanno contribuito a radunare il mondo per sostenere l'Ucraina e per sottolineare il sostegno americano al fianco orientale della Nato.

PUBBLICITÀ

Un viaggio diplomatico per discutere degli sforzi collettivi per aiutiare Kiev e rinforzare l'alleanza Nato. Dopo aver lasciato l'Ucraina il presidente degli Stati Uniti Joe Biden arriva in Polonia, un paese crocevia tra la guerra e Occidente.

Intanto sotto il suono delle sirene, e circondato da un imponente servizio di sicurezza, il leader della Casa Bianca ha manifestato il suo sostegno al presidente Volodymyr Zelensky. Una visita consididerata simbolica mentre l'Ucraina si prepara per l'anniversario dell'invasione dell'invasione russa su larga scala.

Prima una stretta di mano tra i due presidenti poi una camminata nel centro della capitale. "La democrazia è alla base di tutto, ha sottolineato Biden. Gli americani stanno con voi, il mondo è con voi."

Mentre Biden e Zelensky camminavano lungo le strade di Kiev, fermandosi a Mykhailivska Square dove esattamente nove anni fa nelle proteste di piazza furono uccisi 48 manifestanti, l'allarme aereo è risuonato in tutta l'Ucraina in seguito al decollo di un caccia MiG-31K dalla Bielorussia.

"Un anno fa parlammo al telefono Mr president... mi dicesti che si potevano sentire le esplosioni in sottofondo. Non lo dimenticherò mai. E io chiesi: cosa posso fare? E mi dicesti: metti insieme i leader per sostenere l'Ucraina, chiedi loro di sostenere l'ucraina". Joe Biden a Kiev rievoca la telefonata con Zelensky un anno fa. "Un anno dopo Kiev resiste, l'Ucraina resiste e il mondo resiste con voi", ha detto Biden nella conferenza stampa congiunta".

Questa settimana gli Stati Uniti annunceranno ulteriori sanzioni contro la Russia, in modo particolare contro le élite e le aziende che stanno cercando di armare la macchina da guerra russa.

Proprio da Washington è in arrivo un nuovo pacchetto di aiuti a Kiev. Forniture di armi statunitensi aggiuntive per un valore di oltre 500 milioni di dollari tra cui munizioni di artiglieria, sistemi anti-corazza e radar di sorveglianza aerea per aiutare a proteggere il popolo ucraino dai bombardamenti aerei. Ma per ora nessun accenno alle armi a lungo raggio come richiesto da Zelensky.

Oggi il presidente Biden terrà un discorso su come gli Stati Uniti hanno contribuito a radunare il mondo per sostenere l'Ucraina e sottolineare il sostegno americano al fianco orientale della Nato.

Dall'altra parte Vladimir Putin terrà il suo discorso sullo stato della nazione all'Assemblea federale russa, dove parlerà a entrambe le camere del parlamento e definirà i suoi obiettivi per il secondo anno del conflitto in corso. 

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

L'arriga di Biden contro Putin al Castello di Varsavia

Polonia, pro vita in marcia contro l'estensione del diritto all'aborto proposta dal governo

Amministrative in Polonia: agli exit poll tiene la Coalizione Civica ma è PiS il primo partito